BUON COMPLEANNO! DA 30 ANNI RICERCA E FORMAZIONE ANTICIPANO IL FUTURO CON TALENTO E MERITO: INAUGURATO IL XXX ANNO ACCADEMICO CON LA PARTECIPAZIONE DEL ROBOT DORO

Da collegio di eccellenza a giovane università che si afferma ai vertici mondiali grazie a formazione di eccellenza e ricerca avanzata, sempre valorizzando il merito e riconoscendo il talento. La Scuola Superiore Sant’Anna ha iniziato a festeggiare i 30 anni dalla fondazione (cadono con esattezza il 14 febbraio 2017), inaugurando il trentesimo anno accademico che, per la prima volta, ha lasciato la sede storica e si è trasferito al Teatro Verdi di Pisa, regalando una sorpresa al termine della cerimonia condotta dalla giornalista del Tg1 Rai Alma Maria Grandin: la frase che ha dato inizio all’inaugurazione del 30 anno accademico e alle celebrazioni per il trentennale è stata pronunciata da DoRo, uno dei robot per l’assistenza domestica sviluppati con il progetto Robot-Era, coordinato dalla Scuola Superiore Sant’Anna.

 L’apertura del nuovo anno accademico ha coinciso con l’avvio delle celebrazioni per il trentennale che proseguono fino a dicembre 2017. La cerimonia si è trasformata in una carrellata sulle pietre miliari degli ultimi 30 anni, vissuti in continua trasformazione e in crescita costante, testimoniata dalle affermazioni degli ex allievi nel mondo professionale e dal successo nelle ricerche di frontiera che hanno valso migliaia di pubblicazioni sulle più prestigiose riviste scientifiche internazionali. Oltre a presentare le tappe più importanti dal 1987 a oggi, grazie anche alle testimonianze dei protagonisti.

 L’ambientazione al teatro Verdi ha garantito un tono “spettacolare” e innovativo. Dopo l’apertura affidata alla Fanfara dei Carabinieri, il saluto del presidente Yves Mény, la giornalista del Tg1 Rai Alma Grandin, ha intervistato il rettore Pierdomenico Perata, servendosi di contributi video, arricchiti da infografiche, per introdurre i capitoli di una storia italiana di successo mondiale. Certificata proprio nel 2016 dall’ingresso nella top ten mondiale delle giovani università (fondate da meno di 50 anni) secondo la rivista inglese “Times Higher Education, il cui ranking è considerato uno dei più attendibili per metodologia e indipendenza di giudizio.

 L’intervista di Alma Grandin a Pierdomenico Perata è stata arricchita dalle testimonianze, sul palco, dei rappresentanti di allievi e personale tecnico amministrativo. Un contributo video ha proposto l’intervista parallela ai quattro rettori che hanno preceduto Pierdomenico Perata. Tutti e quattro (Francesco Donato Busnelli, Riccardo Varaldo, Paolo Ancilotti, Maria Chiara Carrozza erano presenti al teatro Verdi. La Fanfara dei Carabinieri ha aperto e concluso la cerimonia, mentre un altro intermezzo musicale è stato curato dall’allievo Alessandro di Giovanni che, al pianoforte, ha eseguito un brano di Chopin che ha riscosso un notevole apprezzamento.

Leggi anche:

VINI ITALIANI E MERCATI MONDIALI: FINO AL 10 OTTOBRE LE ISCRIZIONI ALLA TERZA EDIZIONE DEL MASTER UNIVERSITARIO CHE FORMA GLI “AMBASCIATORI” DELLE NOSTRE PRODUZIONI VITIVINICOLE NEL MONDO

Formare una nuova figura professionale per aumentare la conoscenza dei vini italiani all’estero, nei paesi dove la loro diffusione è...

GRAN PREMIO DELLE IDEE INNOVATIVE TOSCANE, INIZIA LA START CUP 2017: FINO AL 2 OTTOBRE LE ADESIONI INVIANDO UN BUSINESS PLAN

La Start Cup Toscana 2017 premia nuovi imprenditori e li supporta nel trasformare in impresala loro idea ad alto contenuto di tecnologia. Per...

Robotica, a Pisa dal 7 al 13 settembre la prima edizione del festival internazionale: così le nuove tecnologie dell’automazione si mettono al servizio dell’uomo per curarlo, aiutarlo a vivere e a lavorare meglio

La robotica al servizio dell’uomo: per liberarlo dalle incombenze più faticose, intervenire con estrema precisione e affidabilità sul corpo...