CON ROBOTICA PERCETTIVA DIFESA DELLA SALUTE E PIU’ SICUREZZA DEI LAVORATORI IN AREE PORTUALI: INIZIA PROGETTO COORDINATO DA LABORATORIO PERCRO CON FINANZIAMENTO DI INAIL

“Salute e Sicurezza dei lavoratori nelle aree portuali” è il nuovo progetto di ricerca che prende avvio presso l’Istituto di Tecnologie della Comunicazione, dell’Informazione e della Percezione (TeCIP) della Scuola Superiore Sant’Anna, con il finanziamento dell’INAIL nell'ambito del “Piano attività di ricerca 2016/2018 – ricerca discrezionale”, e con il coordinamento di Emanuele Ruffaldi, ricercatore del Laboratorio di Robotica Percettiva Percro dell’Istituto TeCIP

Il progetto, della durata di 2 anni, vede come capofila la Scuola Superiore Sant’Anna e coinvolge una ampia rete di Asl (9 in tutto) associate a corrispondenti entità portuali distribuite da Nord a Sud dell’Italia, oltre che il Dipartimento medicina epidemiologia igiene del lavoro e ambientale (“Dimeila”) dell’INAIL.

L’obiettivo generale del progetto è valutare tecnologie per migliorare la salute e la sicurezza dei lavoratori portuali e sperimentare piani mirati di prevenzione (“Pmp”) a supporto della gestione e della valutazione dei rischi in un numero rappresentativo di porti.

Il kickoff del 18 luglio a Roma rappresenta il primo momento di confronto tra i partner coinvolti. Dopo una prima fase di indagine della situazione pregressa, il progetto prevede - per il versante innovazione tecnologica – l’avvio di sperimentazioni basate su visione artificiale e sistemi di misura indossabili, per migliorare rispettivamente la sicurezza nella movimentazione e quella dell’apparato muscoloscheletrico dei lavoratori. Per il versante piani mirati di prevenzione il progetto si concentra sulla sperimentazione di un modello territoriale integrato di intervento da parte delle Asl e delle istituzioni che operano in ambito portuale. Tutto questo per trasferire strumenti metodologici di supporto al processo di valutazione dei rischi e di organizzazione delle attività di prevenzione e di protezione nelle aree portuali.

Il ruolo del Laboratorio di Robotica Percettiva Percro dell’Istituto TeCIP è coordinare, anche in collaborazione con il “Dimeila” dell’INAIL, queste attività e di portare avanti la ricerca nelle tematiche sperimentali individuate.

Photogallery:

Leggi anche:

LA NOTTE EUROPEA DEI RICERCATORI IN TOSCANA DIVENTA “BRIGHT 2017”, LA SCUOLA SUPERIORE SANT’ANNA TRA I PROMOTORI DEGLI EVENTI DI VENERDI’ 29 SETTEMBRE A PISA E PONTEDERA

Ritorna la Notte europea dei ricercatori, in programma per venerdì 29 settembre. In Toscana la manifestazione diventa BRIGHT e prevede numerosi...

Migliori università al mondo, diffuso il nuovo ranking della rivista inglese “Times Higher Education”: Sant’Anna e Normale di Pisa uniche due istituzioni italiane fra le top 200

Le due scuole universitarie superiori di PisaSant’Anna e Normale, sono le uniche università italiane presenti tra le 200 migliori al...

HUMAN RIGHTS AND CONFLICT MANAGEMENT: APERTE LE ISCRIZIONI AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO CON 28 POSTI DISPONIBILI PER LAUREATI DA TUTTO IL MONDO

Formare professionisti di eccellenza per lavorare nell’ambito dei programmi e degli interventi promossi dalle organizzazioni regionali,...