Relazioni internazionali: la Scuola Superiore Sant’Anna promuove la sua offerta formativa a Mosca e San Pietroburgo partecipando a “Studiare in Italia”

La Scuola Superiore Sant’Anna promuove la sua offerta formativa in Russia partecipando all’iniziativa “Studiare in Italia”, appuntamento per mettere in evidenza l'offerta formativa universitaria italiana, organizzato ogni anno a Mosca e a San Pietroburgo durante il mese di ottobre. La presenza della Scuola Superiore Sant’Anna ha riscosso una forte attenzione. Pietro Tonutti, delegato del rettore per le Relazioni Internazionali, ha infatti incontrato numerosi potenziali studenti russi, che hanno fatto visita allo stand del Sant’Anna per conoscere meglio la sua realtà e la possibilità di studiare in Italia. La Scuola Superiore Sant’Anna si è presentata  in uno stand condiviso con gli atenei e le scuole universitarie toscane riunite nel consorzio TUNE.  

In foto: da sinistra: Alberto Pirni, ricercatore della Scuola Superiore Sant’Anna che ha fatto visita allo stand; Paola Cioni, direttrice dell'Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo; Pietro Tonutti.

Leggi anche:

ROBOTICA RIABILITATIVA: RISE, LA SEDIA A ROTELLE ROBOTICA CHE CAMBIA FORMA E PERMETTE AI DISABILI DI ALZARSI IN PIEDI. PRESENTATI A ROMA I RISULTATI DEL PROGETTO DELL’ISTITUTO DI BIOROBOTICA DELLA SCUOLA SANT’ANNA

Rise in inglese significa mettersi in piedi, rialzarsi. Significa quindi un’azione motoria quotidiana, banale per la maggioranza delle persone;...

ARTE E REALTÀ VIRTUALE: LA MOSTRA “PIRANESI. LA FABBRICA DELL’UTOPIA” A TORINO, IL LABORATORIO PERCRO REALIZZA SCENOGRAFIE 3D E MULTIMEDIALI PER RENDERE “LE CARCERI” IN FORMA TRIDIMENSIONALE

La mostra “Piranesi. La fabbrica dell’utopia” sulla vita di Giovanni Battista Piranesi,  l’architetto veneziano che passò alla storia con...