- L'equità di genere come obiettivo strategico delle politiche sanitarie nazionali e regionali

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sostiene che il sesso, inteso come ciò che differenzia biologicamente un maschio da una femmina, ed il genere che si riferisce ai comportamenti culturali e sociali che una singola società attribuisce specificamente all’uomo ed alla donna, sono importanti determinanti della salute

Date queste premesse, da qualche anno il Laboratorio MeS collabora attivamente con il Centro regionale di coordinamento della salute e medicina di genere della regione Toscana nella misurazione e confronto delle diseguaglianze nell’assistenza sanitaria al fine di supportare lo sviluppo e diffusione di politiche sulla Salute di genere su tutto il territorio regionale.

Referente: Chiara Seghieri

Area di Riferimento: Strumenti e metodi per la valutazione della performance