Dirpolis

WISS-Lab

Area di ricerca POWER

L’Area di ricerca POWER – Politiche, Welfare, Regole – costituisce un’articolazione interna al Laboratorio WISS attiva nel campo della ricerca e della formazione in tema di asilo e immigrazione.

La riduzione delle ineguaglianze, l’erosione delle aree di esclusione sociale e la costruzione di società inclusive sono alcune delle sfide che attendono i sistemi di welfare di tutti gli ordinamenti nazionali europei. La stessa Unione europea ha costruito su questi obiettivi la Strategia Europa 2020 ed ha dedicato proprio alla “protezione sociale e all’inclusione” il III capo del Pilastro europeo dei diritti sociali, proclamato a Göteborg nell’autunno del 2017.

La spinta verso la costruzione di società sempre più inclusive è ancor più sentita all’indomani della profonda crisi economico-finanziaria, nazionale e sovranazionale, che è stata protagonista del dibattito politico, delle riflessioni scientifiche, una crisi che ha aumentato le diseguaglianze all’interno di un quadro europeo e nazionale solcato già da profonde differenziazioni.

Su queste basi, e facendo proprie le sfide sopra richiamate, riteniamo sia necessaria oggi una rifondazione dei diritti sociali, attraverso lo studio dei processi legati alla loro affermazione e l’analisi della loro declinazione da parte dei legislatori e dei giudici. Tali diritti, che hanno rappresentato il frutto più maturo del costituzionalismo europeo del secondo dopo guerra (pensiamo alla salute, all’assistenza, alla casa) si debbono oggi riaffermare, ampliandone l’ambito in funzione della costruzione di chances e di strumenti di partecipazione della persona, secondo quanto affermato dall’art. 3, comma 2 Cost.

All’interno di POWER trova spazio l’analisi dei modelli di welfare (dei loro tratti caratterizzanti ma anche delle linee evolutive), lo studio della condizione giuridica di particolari categorie di soggetti e le interconnessioni che possono instaurarsi tra profili diversi di vulnerabilità, anche in una prospettiva intersezionale (si pensi alle persone con disabilità, che spesso, a causa della condizione in cui si trovano, cadono in povertà; o alla doppia discriminazione cui sono soggetti le donne e i minori con disabilità).

Con particolare riferimento all’attività di ricerca, POWER si propone di proseguire nell’attività di studio e analisi condotta dal Laboratorio WISS nei settori dell’inclusione sociale dei soggetti vulnerabili, della lotta alla povertà e, più in generale, della costruzione di un diritto di welfare.

Con riferimento alla formazione, POWER organizza corsi rivolti ad avvocati, operatori, assistenti sociali, funzionari, dottorandi, laureandi interessati ad acquisire una formazione di base e/o specifica sui temi del welfare e dell’inclusione sociale. A tal fine sono state attivate specifiche collaborazioni con enti e organizzazioni, tra cui CESVOT (Centro Servizi Volontariato Toscano), ANMIC (Associazione nazionale invalidi civili), Fondazione E. Zancan di Padova.


PROSSIMI APPUNTAMENTI

Formazione


PASSATI EVENTI

Negli ultimi anni la restituzione dei risultati conseguiti in sede di ricerca di base nel mondo degli operatori di settore è stata condotta anche attraverso la collaborazione di Cesvot, con il quale sono stati attivati ben quattro Corsi di alta formazione in tema di “Dopo di noi” e di “Progettazione sociale e raccolta fondi per il Terzo settore”, con lo scopo precipuo di coniugare gli aspetti teorici multidisciplinari con il profilo più strettamente pratico ed operativo dei temi trattati.

  • 17 e 18 maggio 2019 - Modulo Le politiche di contrasto alla povertà: contenuti e funzionamenti, per un totale di 12 ore;
  • 30 maggio e 1 giugno 2019 - Modulo La tutela dei diritti per le persone con disabilità ed il “dopo di noi”, per un totale di 12 ore;

Il 30 maggio 2019, presso la Scuola Sant’Anna si è tenuto il convegno sul Reddito di Cittadinanza.


PUBBLICAZIONI

Tra le pubblicazioni elaborate dal gruppo di ricerca si segnalano:

  • E. Innocenti, E. Vivaldi, Dal reddito di inclusione al reddito di cittadinanza, in Fondazione E. Zancan (a cura di), La lotta alla povertà è innovazione sociale. Rapporto 2019, Bologna, Il Mulino, 2020
  • E. Innocenti, E. Rossi, E. Vivaldi, Quale reddito di cittadinanza? Criticità e prospettive delle politiche di contrasto alla povertà, Il Mulino, 2019
  • E. Vivaldi, A. Blasini, Il futuro delle persone con disabilità oltre la famiglia. A tre anni dalla legge n. 112/2016, Pisa University Press, 2019
  • E. Vivaldi, Il diritto all’istruzione delle persone con disabilità: continuità dei finanziamenti e tutela del nucleo essenziale del diritto, in Forum Costituzionale, settembre 2019, p. 1-9
  • E. Vivaldi, L’esercizio dei doveri di solidarietà da parte della persona con disabilità, in Osservatorio Costituzionale, n. 4, 2019. p. 1-12
  • E. Vivaldi, Disabilità, autonomia, diritti. Alcune riflessioni a tre anni dall’approvazione della legge n. 112/2016, in Dirittifondamentali.it, 2019
  • V. Casamassima, E. Vivaldi, Ius existentiae e politiche di contrasto della povertà, in Quaderni Costituzionali, n. 1/2018, p. 115-146;
  • E. Innocenti, E. Rossi, E. Vivaldi, Non posso aiutarti senza di te, Media Print, 2016
  • E. Rossi, E Vivaldi (a cura di), La legge 112 del 2016 sul dopo di noi. Le questioni aperte, le sfide dell'attuazione, Numero monografico di Non profit, n. 2-3/2016
  • E. Rossi, Prestazioni sociali con “corrispettivo”? Considerazioni giuridico-costituzionalistiche sulla proposta di collegare l’erogazione di prestazioni sociali allo svolgimento di attività di utilità sociale, in Giurcost.org
  • E. Innocenti, E. Vivaldi, Assistenza, volontariato, contrasto alla povertà nella legislazione regionale in tempo di crisi, in Le Regioni, n. 5-6, 2014, p. 1147-1194
  • E. Vivaldi (a cura di), Disabilità e sussidiarietà. Il dopo di noi tra regole e buone prassi, Il Mulino, 2012
  • M. Campedelli, P. Carrozza, L. Pepino (a cura di), Diritto di welfare. Manuale di cittadinanza e istituzioni sociali, Il Mulino, 2010