Il 27.02.2019

Contratto di Fiume e Servizi Ecosistemici: un processo di governance innovativo

Il World Economic Forum ha descritto la sicurezza idrica come la principale istanza geopolitica nel nostro futuro, poiché rappresenta “la ragnatela che tiene insieme la rete di sfide su cibo, energia, clima, crescita economica e sicurezza”.

L’articolo 59 del collegato ambientale (LN 221/2015) raccoglie questa sfida e disciplina i Contratti di Fiume, inserendo l’articolo 68-bis al Codice dell’Ambiente D.Lgs. 152/2006, che riconosce grande importanza a questo strumento volontario di programmazione strategica e negoziata.

Questo seminario vuole percorrere le ragioni della scelta di applicare i Contratti di Fiume come strumento di governance attraverso il tema della valutazione del Capitale Naturale e delle sue funzioni in un’ottica di Conservazione della Natura e valorizzazione delle attività sostenibili anche attraverso lo strumento dei PES (Payment Ecosystem Services) all’interno della legislazione vigente. 

Il relatore è il Professore Riccardo Santolini, Ricercatore e Docente dell'Università degli Studi di Urbino "Carlo Bo".

INFORMAZIONI:

Seminario

Date:
Il 27.02.2019

Orari:
Da 16:30
Show a larger version of the map