FORMAZIONE

CORSI ALTA FORMAZIONE

Iscrizioni chiuse

Corso di Alta Formazione in “Gestione del rischio clinico e miglioramento continuo della qualità e sicurezza delle cure” - IX edizione

IT ONLY
Area tematica: 
Sanità e gestione dei servizi sanitari
Sede: 
Scuola Superiore Sant'Anna
Scadenza iscrizione: 
06.05.2019
Durata: 
da 18.06.2019 a 28.02.2020
Crediti CFU: 
10
Ore formazione: 
145
Numero massimo di partecipanti: 
30
Quota iscrizione: 

€ 2.500,00

Diretto a: 

Il Corso è rivolto a figure professionali operanti nella gestione del rischio clinico e della sicurezza dei pazienti, della qualità delle cure e dell’assistenza, nonché a medici e a professionisti di area sanitaria, tecnica e psico-sociale con laurea magistrale, aventi già una formazione di base sui temi del rischio clinico o esperienza maturata in tale settore nell’ambito della propria professione.

AVVISO

Le prove di selezione si terranno presso la sede della U.O. Alta Formazione della Scuola Superiore Sant'Anna (Via Cardinale Maffi n. 27) nei giorni 21 e 22 maggio 2019. Prossimamente sarà pubblicato l'elenco degli ammessi alle prove di selezione per le due giornate. 

Il Corso è rivolto alla creazione di competenze avanzate nella gestione del rischio clinico e nel miglioramento della qualità e sicurezza dei processi assistenziali, di competenze rivolte a professionisti operanti sia nelle funzioni di governo e di staff (direzioni professionali, direzione sanitaria, rischio clinico, qualità) che nelle funzioni di gestione operativa (direzione di dipartimento e unità operativa); il corso è altresì rivolto a professionisti di area biomedica, politecnica o psicosociale desiderosi di approfondire le competenze di gestione del rischio nell’ottica di un lavoro coordinato con i livelli di management aziendale.

Alla conclusione del percorso formativo i partecipanti dovranno essere in grado di:

-        organizzare/coordinare/concorrere al piano aziendale di gestione del rischio clinico;

-        definire/migliorare/promuovere il sistema di segnalazione, rilevazione e analisi dei dati relativi agli eventi avversi;

-        gestire correttamente gli eventi sentinella e gli eventi avversi, attraverso adeguate competenze di ergonomia e human factors; impostare e monitorare le conseguenti azioni di miglioramento

-        supervisionare/coordinare/integrare il lavoro dei facilitatori e dei team clinici;

-        coordinare l’analisi, la progettazione e la valutazione di processi e procedure nelle strutture aziendali, considerando le interazioni del sistema alla luce del fattore umano;

-        svolgere audit clinici e rassegne di mortalità e morbidità;

-        implementare l’utilizzo delle pratiche per la qualità delle cure e la sicurezza del paziente evidence-based;

-        promuovere e mantenere una comunicazione adeguata e trasparente sugli eventi avversi, favorendo la cultura della responsabilità e depotenziando la “cultura della colpa” sia nella comunicazione interna che esterna;

-        contribuire alla programmazione e controllo delle attività sanitarie mediante la definizione di obiettivi e indicatori rilevanti per la sicurezza dei pazienti;

-        collaborare alla gestione del rischio economico connesso con le conseguenze degli eventi avversi.

Attività: 

Il percorso didattico del Corso, articolato in 7 mesi, è organizzato nel seguente modo:

-        7 moduli formativi di 16 ore ciascuno con frequenza mensile costituiti da lezioni frontali, laboratorio formativo, case studies, confronto con gli operatori del servizio sanitario nazionale e internazionale.

-        25 ore di esperienza sul campo presso selezionate strutture sanitarie pubbliche o private accreditate.

-        50 ore di lavoro individuale necessarie alla predisposizione del project work finale.

-        una giornata conclusiva (8 ore).

 

Sono previste due prove di verifica intermedie volte ad accertare le competenze acquisite nei moduli precedenti le prove stesse. In caso di assenza o di mancato superamento di una delle prove sarà prevista una prova di recupero straordinaria.

Al termine dell’esperienza sul campo a ogni allievo sarà richiesto un project work individuale in merito all’esperienza svolta sul campo. Il project work sarà valutato da una Commissione di esperti, nominata con Decreto del Rettore della Scuola Superiore Sant'Anna.

Attestato: 

A conclusione del Corso, a coloro che risultano in regola con il pagamento della quota di iscrizione, che avranno frequentato almeno all’85% delle ore previste di formazione in aula (120 ore), che abbiano svolto le 25 ore di esperienza sul campo e che abbiano conseguito una valutazione positiva sia nelle prove svolte in itinere che nel project work finale, la Scuola rilascerà un attestato con valore nei limiti consentiti dalla legge, come previsto dall’art. 3 dello Statuto della Scuola.

La certificazione costituisce un titolo curricolare per lo svolgimento della funzione di responsabile della gestione del rischio clinico nel Servizio Sanitario della Toscana, ai sensi della Delibera di Giunta Regionale 302 del 2005, nonché in altre Regioni Italiane nella prospettiva della su citata legge 8 marzo 2017, n. 24 “Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie”.

Contatto: 
Laboratorio MeS Management e Sanità Tel:  050 883878
Mail:  formazione.mes@santannapisa.it

ALLEGATI

Bando
File PDF - 218 kb
Nomina commissione
File PDF - 81 kb
Elenco candidati ammessi
File PDF - 567 kb