FORMAZIONE

CORSI ALTA FORMAZIONE

Corso di Alta Formazione "Peer coaching. Trasferimento delle competenze dai servizi alla comunità"

IT ONLY
Area tematica: 
Sanità e gestione dei servizi sanitari
Sede: 
Scuola Superiore Sant'Anna
Scadenza iscrizione: 
31.12.2020
Durata: 
da 22.06.2020 a 30.06.2020
Ore aula: 
9
Numero massimo di partecipanti: 
60
Diretto a: 

La formazione è rivolta a potenziali coach arruolate dalle Unità Operative di ASL Reggio Emilia, Azienda Toscana Centro, Azienda Toscana Nord Ovest, AS Potenza, AO San Carlo di Potenza, AS Matera che partecipano al progetto “Presa in carico integrata, peer education e activation: strategie per un’efficace promozione di comportamenti protettivi tra le donne con diabete gestazionale a rischio di sviluppare il diabete di tipo 2”.

Il corso ha lo scopo di formare persone laiche (e personale del servizio sanitario) che svolgeranno il ruolo di peer coach all’interno del progetto “Presa in carico integrata, peer education e activation: strategie per un’efficace promozione di comportamenti protettivi tra le donne con diabete gestazionale a rischio di sviluppare il diabete di tipo 2” dal Centro Nazionale per la Prevenzione ed il Controllo delle Malattie – Ministero della Salute, nell’ambito del progetto.

Alle partecipanti saranno forniti strumenti, processi e tecniche per supportare donne con una diagnosi di diabete gestazionale nella fase successiva alla diagnosi e nei primi 4 mesi del puerperio. Le coach acquisiscono durante il corso competenze per supportare le donne nelle scelte che si troveranno a fare per raggiungere obiettivi finalizzati al raggiungimento di uno stilo di vita sano (alimentazione, attività fisica, sonno), di un generale benesse mentale e alla pratica dell’allattamento al seno, fattori protettivi rispetto al rischio di sviluppare uccessivamente il diabete di tipo 2. A tale scopo le peer coach aiuteranno le donne ad attivare “piani di azione” e “processi di problem solving” necessari alla gestione e raggiungimeno degli obiettivi. Il supporto è strutturato in 17 contatti di circa 15 minuti di cui 13 al telefono mediati dall’utilizzo di una APP che propone i contenuti e gli strumenti del programma di coaching. Il modello formativo proposto tiene conto di queste specificità, adottando un approccio idoneo a sviluppare le competenze sopra descritte perché siano messe in atto anche nel corso di una relazione di supporto a distanza.

Attività: 

Il corso è strutturato in sessioni multiple. Ad ogni corso parteciperanno 4 candidate peer coach.

Le sessioni multiple, erogate via web prevedono

-        1 sesione di introduzione al processo di coaching,

-        4 sessioni di briefing in cui le partecipanti assistono a simulazioni di coaching messe in atto (live) dai docenti (2 per gruppo) che conducono il corso

-        1 sessione di esercitazione (homeworking) nel corso della quale, organizzate a coppie, le partecipanti testano alcuni “capitoli” del programma di coaching e registrano le simulazioni che mettono “in scena”.

-        1 momento di backoffice, nel corso del quale, i docenti valutano le performance registrate

-        1 sessione di introduzione

Questo modello si ripete ciclicamente, per soddisfare il fabbisogno formativo di circa 60 candidate coach.

Attestato: 

Al termine del Corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Contatto: 
Laboratorio Management e Sanità Dott. Gabriele Gennuso
Mail:  gabriele.gennuso@santannapisa.it