MASTER GECA

Gestione e Controllo dell’Ambiente: economia circolare e management efficiente delle risorse (GECA)

Termine per l'iscrizione
11.11.2020
Numero massimo di partecipanti: 
24
Quota iscrizione: 
8000
Durata: 
da 13.01.2021 a 17.12.2021
Crediti CFU: 
75
Ore formazione: 
710 ore di formazione d’aula + 480 ore di stage

ISCRIZIONI ON LINE


Descrizione corso

GECA è il Master che, da più di vent’anni eattraverso un continuo e accurato aggiornamento,propone un percorso multidisciplinare di alto livello nel settore ambientale.

Il Master in “Gestione e controllo dell'Ambiente: tecnologie e management per il ciclo dei Rifiuti, nato nell’a.a. 2007/2008 come primo ed unico Master in Italia, affrontava il problema del Ciclo integrato dei Rifiuti nel suo complesso, costituendo così un’evoluzione del Master in “Gestione e Controllo dell’Ambiente” della Scuola Superiore Sant’Anna, che si era tenuto negli undici anni precedenti.

Nel 2012, sulla base dell’esperienza accumulata e con un inquadramento che si richiama alle politiche europee, il Master è stato riorganizzato in un’ottica di Gestione e controllo dell'Ambiente con una impostazione indirizzata al Management efficiente delle risorse.

Nel 2016, in un’ottica di continuo miglioramento, il Master ha integrato i suoi insegnamenti affrontando anche il tema dell’economia circolare, anche in considerazione dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

ll Master in “Gestione e Controllo dell'Ambiente: economia circolare e management efficiente delle risorse” forma, pertanto, professionisti del settore che possano contribuire a sostenere le imprese e le organizzazioni nella realizzazione di una economia circolare, nell’ambito delle diverse funzioni e fasi coinvolte da questa importante sfida economica ed ambientale.


A chi è rivolto

Possono presentare domanda di ammissione coloro che siano in possesso di laurea magistrale (D.M.270/2004), laurea specialistica (D.M.509/1999) o di laurea vecchio ordinamento o titolo equipollente, conseguiti, entro il termine di scadenza del presente bando, in una Università o Istituto Universitario italiano o straniero di pari grado.

Possono presentare domanda di ammissione anche i laureandi, che prevedano di terminare, prima dell’inizio del Master, tutti gli esami di profitto e di conseguire il titolo nella sessione straordinaria dell’anno accademico precedente l’inizio del Master stesso.


Obiettivi formativi e sbocchi professionali

Il Master garantisce una formazione di eccellenza a coloro che intendano operare a vario titolo in settori e attività in cui sia cruciale l’approccio circolare all’economia e la gestione efficiente delle risorse in una prospettiva di ciclo integrato, con particolare riferimento ai settori dei rifiuti, dell’acqua, dell’energia, dei servizi ecosistemici.

Le caratteristiche del Master si fondano su un’impostazione interdisciplinare volta a creare competenze di natura sistemica nella gestione delle problematiche ambientali sia nell'ottica della regolamentazione e gestione dei servizi pubblici a rete (idrici, rifiuti, energia, trasporti), sia della gestione dei cicli e dei bilanci integrati (dei materiali, dell'acqua, dell'energia.

I laureati in possesso del Master possono ricoprire ruoli manageriali e professionali in aziende private che operano in settori industriali, finanziari e di servizi, nonché nella pubblica amministrazione.


Metodologia didattica

L’attività didattica sarà di tipo frontale, con lezioni in aula ed esercitazioni. Potranno essere previste anche attività didattiche in uscita presso sedi istituzionali e/o aziende del settore. Saranno messi a disposizione dei corsisti su apposita area riservata tutti i materiali didattici utilizzati nel corso delle lezioni.

Alcune attività didattiche potranno prevedere lavori di gruppo.

Sulla base della evoluzione dell’Emergenza nazionale COVID-19, la Scuola terrà conto di eventuali restrizioni imposte dalle autorità sanitarie per contrastare l'epidemia di coronavirus e si ipotizza la possibilità di svolgere alcune lezioni in modalità a distanza e online attraverso l’uso della piattaforma Cisco Webex, qualora fosse necessario.

Il Master vuole sviluppare la capacità di porsi in relazione alla complessità dei problemi ambientali in modo globale e dinamico, attraverso un approccio concreto che integra conoscenze e linguaggi diversi. Il percorso formativo comprende, pertanto, l'analisi di case studies e mira a potenziare le capacità organizzative e relazionali dei singoli allievi nell'ambito di gruppi di lavoro. Il corso è completato da una serie di seminari ed incontri-dibattito con esperti ed ex-allievi, che si sono distinti nel settore.

Al termine di ciascun modulo didattico i corsisti dovranno sostenere un accertamento per il conseguimento dei relativi crediti formativi (CFU). L’accertamento (scritto o orale) potrà essere di tipo individuale o collettivo (esposizione di lavori di gruppo).


Programma del corso

Il percorso didattico del Master prevede una fase di formazione in aula (da gennaio a luglio) con lezioni frontalidella durata complessiva di 710 ore e una fase di stage della durata minima di 480 ore (da settembre a dicembre)

La didattica in aula è suddivisa in due macro aree:

  • PARTE 1 - “Fondamenti e gestione efficiente delle risorse” (400 ore), che comprende, oltre ai fondamenti, necessari a livellare le competenze di base dell’aula di estrazione multidisciplinare, il tradizionale focus sulla gestione efficiente delle principali risorse ambientali, ossia i materiali (che includono i rifiuti, i sottoprodotti, le materie prime seconde), la produzione energetica e le risorse idriche. La componente materiali conterrà, al suo interno, un focus sui biomateriali. 

Questa prima sezione è volta a fornire tutte le competenze di base sul ciclo integrato delle risorse e sulla loro gestione efficiente mettendo in evidenza tutte le nozioni fondamentali per affrontare con adeguato bagaglio di nozioni il modulo più specialistico in green management & circular economy.

  • PARTE 2 - “Green Management & Circular Economy”, (210 ore), che mira a formare figure di manager che siano in grado di prendere decisioni e di definire e attuare strategie nel contesto delle sfide poste dalla circular economy. L’obiettivo principale della macro area è trasmettere competenze e capacità (sapere, saper fare, sentire) relative ai principali strumenti manageriali - metodologie e tools operativi - di supporto per un management orientato ad una gestione circolare ed efficiente delle risorse. Il Modulo ha, inoltre, l’obiettivo di fornire contenuti interdisciplinari alle diverse funzioni aziendali coinvolte nella gestione aziendale, che possano avere un ruolo nello sviluppo di strategie di management efficaci in ottica circular economy.

Durante la fase in aula sono, inoltre, previste:

  1. Visite sul campo in strutture aziendali le cui attività sono attinenti agli argomenti trattati durante le lezioni frontali.

  2. Attività di Laboratorio (tra aprile e luglio), che sono classificati come attività di action learning e che si svolgono prevalentemente con la conduzione di progetti/casi studio nei quali, sulla base delle informazioni apprese in aula e in collaborazione con le aziende, vengono approfonditi temi di attualità sotto la guida di un tutor accademico e di un tutor aziendale.

  3. Seminari

La fase di Stage (480 ore) è supportata da un tutoraggio (aziendale e didattico) vincolato allo svolgimento di un progetto su cui redigere una relazione finale e si svolge allo scopo di integrare la formazione d’aula con un’esperienza operativa diretta presso aziende, società, enti pubblici e/o privati. Al termine della fase di stage i partecipanti sono tenuti a presentare un project work sull'attività svolta, che viene discusso pubblicamente di fronte ad una Commissione, e costituisce la prova finale per il conseguimento del titolo. Per essere ammessi a sostenere la prova finale, l’allievo/a deve aver rispettato gli obblighi di frequenza previsti, aver superato le prove di verifica intermedie previste, acquisendo i relativi Crediti Formativi Universitari, essere in regola con il versamento della quota di iscrizione dovuta.


Come iscriversi

La domanda deve essere presentata entro l’11 novembre 2020 esclusivamente utilizzando il servizio on-line accessibile in questa pagina web allegando, in formato elettronico, tutti i documenti esplicitati nell’Art. 9 - Domanda di ammissione del presente bando di concorso.


Quote di iscrizione

La quota di iscrizione al Master è fissata in € 8.000,00, inclusiva della partecipazione a tutte le lezioni, esercitazioni pratiche, materiale didattico, assistenza nell’elaborazione del Project Work e la marca da bollo di €16,00 che verrà apposta sul diploma

La sistemazione logistica e le spese di vitto sono a carico di ciascun partecipante.


Borse

Saranno erogati contributi a totale o parziale copertura della quota di iscrizione da parte di enti pubblici o privati. L'assegnazione verrà effettuata sulla base della graduatoria di selezione o di eventuali requisiti richiesti dagli enti finanziatori.

Il Master può, inoltre, riservare alcuni posti in favore dei candidati vincitori di borsa INPS oppure di borsa da altri enti pubblici o privati che in fase di selezione del Master abbiano ottenuto una valutazione pari o superiore a 60 punti su 100, anche se si sono classificati oltre la 24^ posizione.


Attestato

A conclusione del Master, a coloro che hanno partecipato con regolarità e profitto all’intero programma formativo, nel rispetto degli adempimenti previsti dal Disciplinare, ed in regola con il pagamento della quota di iscrizione, la Scuola rilascia, ai sensi dell’art. 3 del D.M. 270/2004 e successive modifiche, il titolo di Master universitario di II livello.

ALLEGATI

Bando
File PDF - 4068 kb