FORMAZIONE

CORSI ALTA FORMAZIONE

“Servizio idrico integrato. L’acqua: un servizio di pubblica utilità da regolare, gestire e programmare” - III Edizione

IT ONLY
Area tematica: 
Aggiornamento per avvocati e giuristi
Scadenza iscrizione: 
02.03.2021
Durata: 
da 12.03.2021 a 20.03.2021
Crediti CFU: 
1
Ore formazione: 
16
Numero massimo di partecipanti: 
50
Quota iscrizione: 

€ 150,00

Diretto a: 

Possono I destinatari principali cui si rivolge il corso sono gli amministratori locali di cui all’art. 77, comma 2, d.lgs. 18 agosto 2000, n. 267 (secondo cui «Per amministratori si intendono … i sindaci, anche metropolitani, i presidenti delle province, i consiglieri dei comuni anche metropolitani e delle province, i componenti delle giunte comunali, metropolitane e provinciali, i presidenti dei consigli comunali, metropolitani e provinciali, i presidenti, i consiglieri e gli assessori delle comunità montane, i componenti degli organi delle unioni di comuni e dei consorzi fra enti locali, nonché i componenti degli organi di decentramento») e in generali gli amministratori pubblici. Il Corso è, in ogni caso, aperto a tutti i soggetti interessati.

Il Corso ha ad oggetto il servizio idrico integrato quale servizio di pubblica utilità da regolare, gestire e programmare. Posta una ricognizione della disciplina esistente a livello internazionale ed europeo nonché l’evoluzione normativa in materia di acqua nell’ordinamento italiano, l’attività formativa intende “mappare” i soggetti operanti all’interno del servizio, approfondire le modalità di affidamento ed i modelli di gestione dello stesso e ancora riflettere sui costi ambientali della risorsa in tariffa.

Il Corso si pone l’obiettivo erogare attività di alta formazione con riguardo al settore del servizio idrico integrato che costituisce un settore di fondamentale importanza per i cittadini, di alto valore sociale e di grande utilità pubblica. Il servizio, infatti, ha il compito di offrire ai propri utenti i migliori standard di qualità, a costi sostenibili, nel rispetto delle normative vigenti e degli obblighi stabiliti dalla convenzione di affidamento e delle autorità pubbliche di regolazione, pianificazione e controllo ed in questa misura è di fondamentale importanza offrire agli amministratori locali alta formazione sul tema.

La III edizione del Corso prevede, in particolare, un aggiornamento sulla normativa che disciplina il settore, sull’affidamento e gestione del servizio, sull’organizzazione dei soggetti operanti in particolare a livello regionale oltre ad un approfondimento sulle misure urgenti adottate nel servizio idrico integrato nell’emergenza Covid-19.                                                                                                                                                                                           

Attività: 

Il corso, svolto in modalità e-learning attraverso apposita piattaforma, si articola in 4 lezioni frontali di 4 ore ciascuna per un totale di 16 ore, tenute da personale docente e di ricerca della Scuola o di altre università o da personalità di riconosciuta esperienza nel settore.

Gli obiettivi didattici che si prefigge il Corso sono i seguenti:

-        la disciplina internazionale, europea ed italiana relativa alla regolamentazione dell’acqua e del servizio idrico;

-        i soggetti operanti nel Servizio idrico integrato e la pianificazione territoriale, Autorità idrica Toscana e il gruppo Acque s.p.a;

-        infrastrutture, proprietà e gestione del servizio idrico;

-        costi ambientali e della risorsa in tariffa (ERC);

-        la “regolazione” del servizio idrico integrato: evoluzione normativa e disciplina vigente;

-        Area e le misure urgenti nel servizio idrico integrato nell’emergenza Covid-19.                                                                                                                                                                                   

Attestato: 

Al termine del Corso a coloro che avranno frequentato almeno l’80% dell’intero percorso formativo, avranno superato la prova di verifica finale e saranno in regola con il pagamento della quota di iscrizione la Scuola Superiore Sant’Anna rilascerà un attestato di partecipazione, con valore nei limiti consentiti dalla legge, con l’indicazione dei Crediti Formativi Universitari acquisiti.

È previsto il riconoscimento dei crediti formativi per gli Avvocati e per gli Architetti presso i rispettivi Ordini.

Contatto: 
Dott.ssa Cristina Napoli Mail:  cristina.napoli@santannapisa.it
Dott.ssa Veruska Barbini Mail:  veruska.barbini@santannapisa.it
UO Alta Formazione Tel:  050 882645

ALLEGATI

Avviso
File PDF - 248 kb
Locandina
File PDF - 1355 kb
Tutorial
File PDF - 846 kb