Biorobotica

Innovazione

Facilities

Le Facilities forniscono assistenza tecnica alle aree e ai laboratori di ricerca e dispongono dei più sofisticati strumenti per lo sviluppo e per la verifica di uno svariato numero di progetti di ricerca scientifica e industriale (scarica la lista completa della strumentazione).
Le Facilities si trovano nella sede principale dell'Istituto di BioRobotica, il Polo Sant'Anna Valdera, e sono gestite da personale altamente qualificato che offre ai docenti, agli studenti e ai ricercatori consulenze di alta specializzazione.

 


OFFICINA MECCANICA

L’officina meccanica supporta tutte le linee di ricerca che necessitano di progettazione, sviluppo e prototipazione di attrezzature per la ricerca. Mediante le attrezzature presenti in officina è possibile effettuare lavorazioni di alta precisione con asportazione di truciolo, di fresatura e tornitura, lavorazioni mediante elettroerosione a filo, microforatura tramite elettroerosione e prototipazione rapida. L'obiettivo è assistere i ricercatori nella realizzazione di componenti meccanici non reperibili in commercio e sfruttare l'attrezzatura a disposizione per completare il processo di definizione dei materiali da integrare nei prototipi di ricerca.


REFERENTI TECNICI
Nicodemo Funaro
Gabriele Favati
Andrea Melani



LABORATORIO DI ELETTRONICA 

Il laboratorio di elettronica è una facility che sviluppa e implementa sistemi elettronici con particolare attenzione verso le applicazioni nella ricerca scientifica. Il laboratorio è qualificato per lo sviluppo di strumenti elettronici versatili e per le seguenti applicazioni: motor control avanzato, il read-out, i sistemi di signal conditioning, la tramissione di dati e comunicazioni wireless a basso consumo.

 

REFERENTE TECNICO
Riccardo di Leonardo


CLEAN ROOM

La Clean Room coadiuva le attività di ricerca con attrezzature all'avanguardia e una conoscenza approfondita delle tecniche di micro- e nano-fabbricazione. La Clean Room dispone di tecnologie per la realizzazione di processi fotolitografici, deposizione di film metallici o isolanti con tecnologia sputtering, realizzazione di film polimerici ultra-sottili e lavorazioni micro- e nano-metriche. In aggiunta è possibile effettuare immagini e micro-analisi dei campioni per l’identificazione degli elementi costitutivi del materiale, mappe topografiche 3D della superficie del materiale e quantificazione dei parametri superficiali quali la rugosità. L’obiettivo è quello di sviluppare competenze nella realizzazione di dispositivi 3D non convenzionali.

REFERENTE TECNICO
Mariangela Manti

 

Photogallery:

Clean Room

ALLEGATI

Strumentazione 2018
File PDF - 2864 kb