Biorobotica

Innovazione

SERVIZI ALLE IMPRESE

L'Istituto di BioRobotica contribuisce al processo di innovazione tecnologica, attraverso consulenze e mediazione nel campo della ricerca e attraverso il trasferimento di proprietà intellettuale. L'obiettivo è trasformare le competenze scientifiche in nuove tecnologie capaci di generare prodotti e servizi, e di produrre un ritorno economico per la nascita e lo sviluppo di ulteriore ricerca.

 

PROGETTO BIO-ENABLE

Bio-Enable (Infrastruttura Integrata per il supporto alla ricerca industriale su molecole bioattive, biomolecole, biomateriali, in-vitro e in-vivo) è un’infrastruttura di ricerca distribuita che integra diverse piattaforme tecnologiche per erogare alle industrie servizi innovativi di caratterizzazione e progettazione di biomolecole, biomateriali, vaccini, molecole bioattive e sistemi bioingegneristici, in-vitro, in-cellula e in-vivo. Bio-Enable avrà un ruolo fondamentale nel fornire alle imprese toscane operanti nei campi della chimica (dalla farmaceutica alle biotecnologie, dai vaccini allo sviluppo dei biomateriali) competenze di eccellenza e supporto allo sviluppo della loro competitività internazionale.

 


Bio-Enable è finanziato nell'ambito del bando Regione Toscana "FESR 2014-2020 Infrastrutture di Ricerca". I partner del progetto sono: il CERM (Centro Risonanze magnetiche dell’Università di Firenze) l’Istituto di BioRobotica, l'Istituto di NeuroScienze del CNR di Pisa e il Dipartimento di Biotecnologie mediche dell’Università di Siena.
Scarica la scheda del progetto.