RICONOSCIMENTI, L’UNIVERSITÀ CAMPUS BIOMEDICO DI ROMA CONFERISCE A PAOLO DARIO LA LAUREA MAGISTRALE HONORIS CAUSA IN INGEGNERIA BIOMEDICA: “FIGURA SIMBOLO, CI CONDUCE VERSO LA BIONICA E OLTRE”

Visione, curiosità, indole, spirito di servizio, capacità di responsabilità e di impegno: questi alcuni degli elementi che hanno caratterizzato quaranta anni di carriera di Paolo Dario, Professore Ordinario della Scuola Superiore Sant'Anna. Per questi motivi, e per i grandi meriti scientifici conseguiti nel tempo, l'Università Campus Bio-Medico di Roma ha conferito al fondatore dell'Istituto di BioRobotica la Laurea Magistrale Honoris Causa in Ingegneria Biomedica.
La cerimonia di conferimento si è svolta durante l’inaugurazione dell’anno accademico 2018-2019 dell'Università Campus Bio-Medico, in programma a Roma mercoledì 28 novembre, e a cui hanno partecipato anche Raffaele Calabrò, Magnifico Rettore dell’Università Campus Bio-Medico, Pierdomenico Perata, Rettore della Scuola Superiore Sant'Anna, ed Eugenio Guglielmelli, Prorettore alla ricerca del Campus Bio-Medico.

Durante la cerimonia Paolo Dario ha tenuto una Lectio Magistralis dal titolo “Verso le nuove frontiere dell'Ingegneria Biomedica: dalla Biorobotica alla Bionica e oltre” in cui ha ripercorso le tappe del suo percorso professionale e di ricerca, dai primi esordi nella Bioingegneria fino al passaggio alla Robotica Biomedica e alla nascita della Biorobotica. Dario ha affrontato anche i recenti sviluppi dell’integrazione con settori quali la Bionica, che prelude a un futuro in cui il progresso avrà ancora molto da offrire al benessere collettivo.

Paolo Dario è una delle figure simbolo della ricerca internazionale in campo biorobotico e bionico. Attualmente è Professore Ordinario di Robotica Biomedica presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, nonché responsabile scientifico di molti progetti di ricerca nazionali e internazionali.  È direttore scientifico e coordinatore di ARTES 4.0, il Centro di Competenza di robotica avanzata e tecnologie digitali abilitanti che promuove un piano di sviluppo tecnologico sul modello dell'Industria 4.0, e di altrettanti laboratori in Cina e negli Emirati Arabi, dove ha incarichi rispettivamente presso il “National Thousand Foreign Talents, School of Mechanical Engineering, International Centre for Advanced Mechanisms and Robotics” alla Tianjin University e al “Beijing Institute of Technology, Beijing Advanced Innovation Center for Intelligent Robots and Systems” di Beijing, entrambi in Cina, e alla  Khalifa University of Science and Technology, di Abu Dhabi.

I principali interessi di ricerca di Paolo Dario sono nel campo della Biorobotica e della Robotica per Chirurgia. Su questi temi ha pubblicato oltre 180 articoli su riviste internazionali (ISI), e oltre 300 fra capitoli di libri internazionali e articoli in atti di Congressi internazionali, ricevendo premi scientifici per alcuni di essi. È titolare inoltre di circa 50 brevetti internazionali .
Ma, forse, il suo merito più grande è stato quello di aver formato i ricercatori del futuro, condividendo con loro il significato più importante della ricerca scientifica: sfruttare le idee, la creatività e l'innovazione per pensare un futuro migliore. 

.