• Slide 0

    PHD

    Political Science, European Politics and International Relations

Il programma è offerto congiuntamente dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, dall’Università di Siena, dall’Università di Firenze e dall’Università di Pisa. Esso si propone di formare studiosi con una conoscenza politologica ampia e sistematica, con una spiccata attenzione alla metodologia della ricerca tanto quantitativa che qualitativa. Grazie ad un ampio e internazionalmente accreditato corpo di docenti, che si avvale anche di alcune qualificate competenze multidisciplinari (nel campo dell’economia, della statistica, della storia contemporanea, della filosofia politica e del diritto) che ben si integrano con quelle politologiche, gli studenti del programma potranno usufruire di una ampia gamma di insegnamenti.

I corsi, le attività seminariali e le attività di ricerca promosse e svolte all’interno del Corso si inseriscono in tre principali ambiti disciplinari: “Comparative Politics”, “EuropeanPolitics” e “International Relations”e hanno per tema principale i fenomeni di cambiamento politico che interessano i Paesi europei ed extra-europei, ovvero le nuove forme con cui si organizzano le istituzioni e gli attori politici per rispondere al mutamento sociale ed economico.

Questi temi possono essere inclusi in quattro grandi aree di ricerca:
a) le sfide alla democrazia poste dai processi di globalizzazione e di crisi economica che collocano fuori dei confini nazionali molte delle scelte fondamentali in termini di politiche pubbliche;
b) le nuove forme di governance multilivello che emergono per il fatto che i sistemi politici nazionali (in modo ancora più accentuato quelli europei) sono sempre più vincolati dai sistemi di governo sovranazionale a forte legittimazione tecnocratica, ma a bassa legittimazione democratica, ai quali sono attribuiti importanti poteri di coordinamento e decisione; di particolare importanza in proposito sonole reazioni dell’opinione pubblica a questo nuovo contesto
c) la crisi delle forme tradizionali di democrazie e l’emergere di forme di democrazia “post-partitica” (democrazia deliberativa; democrazia diretta, ecc.).
d) pratiche di sovranità statale: sfide e risposte. Nuove dinamiche e assetti internazionali e regionali negli studi di conflitto e sicurezza.

Il programma di dottorato si pone quindi l’obiettivo di promuovere ricerca avanzata su aspetti cruciali dei processi innovativi della politica tanto a livello nazionale che internazionale.

Il corso ha una durata complessiva di tre anni e prevede il rilascio di un titolo congiunto da parte dei quattro Atenei.

Il settore scientifico disciplinare di riferimento è: SPS/04 Scienza Politica.