I limiti dell'econometria standard e possibili tecniche alternative

L'Istituto di Economia, in collaborazione con Young Scholar Initiative (YSI-INET), organizzerà una giornata di studio dal titolo "Freewheeling Econometrics. The Econometrics of Complex Evolving Economies". L'obiettivo di questo workshop è di interrogarsi sui potenziali limiti dell'econometria standard cercando di individuare tecniche alternative compatibili ad analizzare l'organizzazione economica come un sistema complesso, dinamico e soggetto ad evoluzione.

La maggior parte dei metodi econometrici si fonda sul paradigma di Frisch-Slutsky, che propone il pendolo, un corpo in equilibrio capace di assorbire eventuali oscillazioni provocate da forze esogene, come metafora per rappresentare il sistema economico. In tale chiave interpretativa, non c'è spazio per trasformazioni endogene capaci di generare dinamiche cicliche, crisi persistenti o cambiamenti strutturali. Gli strumenti econometrici standard, astenendosi dall'analisi dell'economia come un sistema complesso in evoluzione, inducono il ricercatore a trascurare spesso i presupposti teorici su cui i modelli econometrici e le relative tecniche di stima si basano.

La discussione si concentrerà su temi alla frontiera della ricerca econometrica, come l'uso di tecniche di machine learning e big-data, ma dedicando attenzione anche ai temi più tradizionali dell'econometria come endogeneità, identificazione e aggregazione.

Leggi il programma dettagliato dell'iniziativa.

Leggi anche:

Ranking delle migliori giovani università: la Scuola Superiore Sant’Anna guadagna posizioni nella top ten mondiale diffusa dalla rivista inglese Times Higher Education

I ranking delle università continuano a certificare il successo della Scuola Superiore Sant’Anna. La nuova affermazione arriva dalla rivista...

CENTRAL EUROPEAN UNIVERSITY A RISCHIO CHIUSURA, DALLA SCUOLA SUPERIORE SANT’ANNA SOLIDARIETA’ E VICINANZA: EMENDAMENTO DA RITIRARE, PERICOLO PER LIBERTA’ ACCADEMICA

La Scuola Superiore Sant’Anna esprime forte preoccupazione per l’emendamento alla normativa universitaria approvato dal parlamento ungherese,...