THE Internet festival EXPLORES “FORMS OF THE FUTURE” IN Pisa ON OCTOBER 6 - 9, LIST OF EVENTS AT Sant’Anna SCHOOL

The way we were (without Internet), the way we are (with the Net) and what the future will look like, is the Internet Festival 2016 leitmotif. The Festival will take place on October 6 -9 in Pisa and researchers of Sant’Anna School actively participate in the event. Sant’Anna School of Advanced Studies promoted the festival since the very first edition, together with many partners: Regione Toscana, Comune di Pisa, Cnr, Registro.it, Istituto di Informatica and Telematica Iit Cnr, Università di Pisa, Scuola Normale Superiore, Camera di Commercio di Pisa, Provincia di Pisa, Festival della Scienza di Genova.

“Digital fabric” will be the 2016 festival’s most important topic; the metaphor suggests a design theory for virtual worlds and their rules. The Internet Festival 2016 explores forms of the future for an interconnected digital fabric that is ubiquitous and supports the new information-based technological ecosystem. The so-called “things” are nodes that are able to create signals that can directly interact with intelligent platforms and systems. The digital “nodes and links” redefine the work of art, economy, technology, of media and education, and even your personal identity; “The Net is like a digital loom – explain the organizers of this year’s Festival– which links and merges data, concepts and relationships”.

Moreover, at Sant’Anna School there will be conferences, workshops and interactive activities for children, research projects and demos. Here is a list of main events. The detailed Internet Festival agenda is attached.


Eventi ospitati dalla Scuola Superiore Sant’Anna

Next generation Fiber Access – 8 e 9 ottobre, aule 9 e 10

Una connessione velocissima entra nelle case di tutti i cittadini centuplicando la velocità delle reti esistenti. Grazie al lavoro di ricerca dell’Istituto TeCIP della Scuola Superiore Sant’Anna, i visitatori potranno sperimentare in prima persona le possibilità offerte da una connessione ad alta capacità in ambito residenziale e commerciale.

A cura dell’Istituto TeCIP (Tecnologie della Comunicazione, Informazione, Percezione) della Scuola Superiore Sant’Anna

Economia e Startup – 7 ottobre, ore 15:00 - 18:00 e 8 ottobre, ore 10:00 - 18:00, aula magna storica.

La rivoluzione digitale apre scenari importanti e innovativi nel mondo della produzione e dell’economia. Di seguito alcuni esempi.

  • Internet Exchange Point e Software Defined Networking. Un confronto tra mondo della ricerca, istituzioni e grandi aziende provider sul tema delle grandi infrastrutture di Rete e del loro rapporto con l’economia digitale.
  • Come riorganizzare il sistema dell’innovazione in Toscana? Confronto tra gli stakeholders dei distretti innovativi del territorio e con gli altri attori del più ampio ecosistema dell’innovazione a livello regionale: Pubblica amministrazione, comunità scientifica, startup, imprese consolidate e associazioni di categoria.
  • Cosa fa di una startup una “international star”? Confronto sull’attrattività dei nostri innovatori per il mercato e gli investimenti internazionali, assieme a incubatori, startup, referenti delle istituzioni europee, comunità scientifica.

Etica, robotica, mondo del lavoro – 8 ottobre, ore 15.30 - 19:00, aula magna.

L’impatto dirompente e veloce del progresso tecnologico caratterizza la quarta rivoluzione industriale e trasforma la produzione, il management, la governance, abbattendo le barriere tra la sfera fisica, il mondo digitale e l’area biologica.

L’irruzione dei robot come manodopera automatizzata pone problemi etici e interrogativi sugli scenari economici e sociali futuri. Si perderanno posti di lavoro? I robot meritano fiducia quando potranno prendere delicate decisioni senza alcun controllo da parte dell’uomo? Agiranno per incrementare o diminuire le disuguaglianze tra gli uomini? L’essere umano sarà in perpetuo ozio creativo oppure costretto ad accettare lavori sottopagati e di pura manovalanza? La politica assume un ruolo fondamentale per stabilire nuove forme di equilibrio collettive.

Con Sandra Burchi, Maria Chiara Carrozza, Susanna Camusso, Francesca Ferrando, Robin Hanson, Airaldo Piva. Conduce Riccardo Staglianò.

A seguire: Il robot è maschile, femminile o neutro? Science café organizzato da Barbara Henry, Istituto Dirpolis (Diritto, politica, Sviluppo) della Scuola Superiore Sant’Anna.

#SilenceHate - Quando l’odio corre sul web – 9 ottobre, ore 10.00 – 13.00, aula magna

L’odio online è un fenomeno preoccupante e complesso, che ha radici culturali e sociali profonde e pone nuovi interrogativi e sfide alla questione della libertà di espressione sul web e non soltanto. E’ necessario un impegno collettivo a livello culturale ed educativo può costituire le basi per attuare quelle promesse di libertà e partecipazione costitutive della Rete. Le responsabilità e il ruolo dei provider e dei media, le strade giuridiche e le iniziative educative delle scuole saranno le questioni principali affrontate dagli esperti a partire dai risultati del progetto europeo biennale BRICKS, che ha promosso ricerche su giornalismo e migrazioni e percorsi di educazione ai media nelle scuole, in Italia, Germania, Repubblica Ceca e Belgio

Con Giovanni Ziccardi, Martin Hoffmann, Klara Kalibova, Daniel Bonvoisin, Sara Cerretelli.

Conduce Marco Pratellesi.


Eventi in cui è coinvolta la Scuola Superiore Sant’Anna

Evento inaugurale: Ieri oggi e dopodomani – 6 ottobre, ore 16.30 - 19:00, Teatro Verdi di Pisa.

Il Festival inizia con voci e storie che definiscono un’ideale timeline dagli anni ‘80, cruciali per la nascita di Internet come oggi l’intendiamo, fino ai giorni nostri per arrivare all’anno 2048, il futuro prossimo venturo. Uno sguardo al passato per ricostruire, con esperti e testimoni, il contesto politico, culturale, comunicativo e tecnologico che ha preparato la rivoluzione digitale. Ma come sarà il 2048? Big data, talento e immaginazione per disegnare l’anno che verrà.

Tra i partecipanti: Cecilia Laschi, Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant'Anna

Muoversincittà – 9 ottobre, ore 10.00 – 13.00, Teatro Verdi di Pisa. Come ci muoveremo nelle città del futuro? Sincronizziamo gli orologi sul domani e mettiamo avanti le lancette. Le auto si guideranno da sole e ci porteranno la spesa dal supermercato fino sotto casa. Metropolitane, autobus e tram, senza pilota, spaccheranno il minuto ad ogni fermata, altrimenti il nostro smartwatch vibrerà con un alert indicandoci il ritardo. Software avanzati connetteranno tra loro i mezzi di trasporto, regolando i flussi dei viaggiatori e risolvendo una volta per tutte l’annoso problema del traffico. Quanto siamo vicini oggi a questo modello di mobilità? Quanto c’è già di futuro nella nostre città? Quant’è sostenibile questo modello avveniristico di mobilità? Modelli, strategie e tecnologie per disegnare oggi la mobilità di domani.

Tra i partecipanti: Wriggle Solutions, Startup dell'Istituto TeCIP della della Scuola Superiore Sant'Anna

Eventi della serie T-Tour (6-9 ottobre, presso la Cittadella Galileiana, Pisa)

I T-Tour (Tutorial Tour) sono una parte integrante di Internet Festival, composta da percorsi educativi e formativi che stimolano la curiosità e propongono strumenti utili a orientarsi nello sconfinato mondo della Rete e della Tecnologia. Un viaggio attraverso innovazione, suggerimenti e scoperte, dedicato ai nativi digitali, ai professionisti di domani e ai navigatori incerti, senza dimenticare esperti e cultori della materia. Quattro giorni di giochi, laboratori, workshop, tutorial, mostre e conferenze interattive per tutte le età, all’insegna della rivoluzione digitale. Tutti i T-Tour si tengono alla Cittadella Galileiana, il Campus di IF2016.

Ni hao – Mini corso di lingua cinese per adulti e bambini, cittadini del mondo nell'era Digitale Il prontuario della matricola di tutte le età per scoprire suoni e segreti di una lingua melodiosa, con una sbirciatina a siti, app, social per una differente chiave di lettura della Cina contemporanea.

A cura di Istituto Confucio, Scuola Superiore Sant'Anna.

Octopus, il polpo robot – Quando la robotica impara dalla natura e diventa morbida

Che cosa può insegnare un polpo a dei ricercatori di biorobotica? A differenza dei robot, il polpo non ha parti rigide, ma un'incredibile capacità di movimento. Ecco che il polpo può insegnare a costruire robot con materiali morbidi, robot soft.

Con Cecilia Laschi, Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant'Anna.

Impariamo con Bee-Bot – Laboratorio di robotica educativa per piccoli inventori

Come funziona un robot? Come si programma? Una piccola ape robotica avvicina bambine e bambini all'uso delle tecnologie attraverso un gioco per piccoli gruppi, alla ricerca di stratagemmi e soluzioni innovative, favorendo l’interazione tra i partecipanti e la condivisione di mezzi e obiettivi.

Con IRCCS Fondazione Stella Maris, Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. Finanziamento della Fondazione TIM.

Robotica Educativa e neurosviluppo – Strategie e interventi per il potenziamento delle

abilità di problem-solving, attenzione e memoria Durante l'incontro, saranno esposti i modelli di sviluppo delle Funzioni Esecutive (FE), le abilità che regolano i processi cognitivi di pianificazione e controllo e la relazione esistente tra il potenziamento delle FE e lo sviluppo cognitivo e scolastico successivo. Sarà presentato un progetto e i risultati scientifici dell'uso della Robotica Educativa: e.-Rob, Fondazione TIM).

Con IRCCS Fondazione Stella Maris e Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant'Anna. Finanziamento della Fondazione TIM.

Quando la vita è in gioco – Tecnologia e realtà virtuale al servizio della formazione di medici e pazienti

La Scuola Sant'Anna, con il corso interattivo "e-schoolapius: i sintomi del cuore" e il videogame sulla rianimazione cardiopolmonare Relive, mostrerà come la realtà virtuale sta rivoluzionando il modo di insegnare la gestione dei sintomi cardiaci a medici e pazienti.

Scuola Superiore Sant'Anna: Settore di Scienze mediche e Laboratorio di robotica

percettiva PERCRO dell’Istituto TeCIP

Robotica indossabile per l'invecchiamento sostenibile – Risultati raggiunti dal Wearable Robotics Laboratory dell'Istituto di BioRobotica

Si presentano i risultati conseguiti lo scorso anno dal team di robotica indossabile dell'Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna. La robotica indossabile viene presentata come una possibile tecnologia per la creazione di un welfare sostenibile.

Con Nicola Vitiello e Emilio Trigili, Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna.

Progetto RONDA, una palestra di robot da indossare – Robot indossabili e realtà virtuale per la riabilitazione neurologica

Un viaggio alla scoperta di RONDA progetto che usa gli esoscheletri robotici per la riabilitazione dei pazienti post ictus per conoscerne tutti gli obiettivi e le finalità, con una parte dimostrativa in cui sarà possibile toccare e sperimentare l'uso degli esoscheletri stessi.

Con Alessandro Panarese e Simona Crea dell’Istituto di BioRobotica, Scuola Superiore Sant’Anna.

See also:

“NO more fake news on climate change”. more than 200 SCIENtists and intellectuals have signed an open letter by SANT’ANNA school physicist ROBERTO BUIZZA to the italian republic president and ministers

“No more fake news on climate change. Humans are causing global warming” is part of the text of an open letter by the climate scientist 

THE - TIMES HIGHER EDUCATION YOUNG UNIVERSITY RANKINGS 2019: SANT’ANNA school has been ranked in the top 10 and takes the no. 7 in the world this year, jumping two places

The Sant’Anna School of Advanced Studies has secured a spot as the No. 7 young university worldwide in the Times Higher Education 2019 Young...

Climate change and pollution: Sant’Anna School Life Sciences Institute researchers launching new studies on saline waters for olive orchards irrigation and poplar for phytoremediation applications

A number of studies have evaluated the effects of climate change on water demand in agriculture. A new study conducted by researchers of the Life...