"Capitani dell’anno", riconoscimento a Christian Cipriani per il progetto "MyHand"

Una manifestazione capace di sottolineare l’importanza delle idee e del coraggio, nata per mettere in luce le realtà imprenditoriali e scientifiche dinamiche. Questo l’intento del “Premio Capitani dell’Anno 2015”, ideato e condotto dal giornalista Fabio Raffaelli. Sabato 10 ottobre, alle 10.45, nel castello di Poppiano a Montespertoli (Firenze) il “Premio Capitani dell’Anno 2015” assegnerà un riconoscimento a Christian Cipriani, docente di Bioingegneria industriale all’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna, in qualità di coordinatore del progetto “MyHand”, nuova protesi di mano ad elevata destrezza, dotata di sensori tattili e capace di compiere tutte quelle prese e posture della mano necessarie nella vita di ogni giorno. Con Christian Cipriani ritirerà il premio il team del progetto: Marco Controzzi, Francesco Clemente, Diego Barone, Alessio Ghionzoli.

Leggi anche:

Il cambiamento climatico colpisce le banche e pesa per il 20 % sulla mancata crescita: su Nature Climate Change lo studio di team internazionale, con ricercatori dell’Istituto di Economia del Sant’Anna

Il nuovo studio pubblicato sulla rivista Nature Climate Change evidenzia come i danni dei cambiamenti climatici possano avere un effetto...

“La Scuola per la scuola”, docenti e ricercatori dell’Istituto di Scienze della Vita del Sant'Anna donano banchi e materiale didattico a oltre 700 bambini di una scuola etiope

Persone prima che scienziati: così il team di ricerca della Scuola Superiore Sant'Anna, coordinato dal docente di genetica all’Istituto di...