INDUSTRIA 4.0: SUCCESSO DEL WORKSHOP SULLA REALTÀ AUMENTATA PER IL TECNICO DEL FUTURO. LE TECNOLOGIE 4.0 DEL LABORATORIO PERCRO DELL’ISTITUTO TECIP DELLA SCUOLA SANT’ANNA E DI SPIN-OFF VRMEDIA E WEREABLE ROBOTICS

Grande successo per il workshop  "La realtà aumentata per il tecnico del futuro: a che punto siamo” organizzato dalla Scuola Superiore Sant'Anna, dalle Università di Firenze e di Brescia e dall'IbisLab del RISE (Research Innovation for Smart Enterprises) nel contesto della Community ASAP Service Management Forum.

L'evento, nel corso del quale sono stati presentati esempi dimostrativi di tecnologie 4.0 sviluppate dal Laboratorio di Robotica Percettiva PERCRO  dell’Istituto di Tecnologie dalla Comunicazione, dell’Informazione e della Percezione della Scuola Superiore Sant’Anna e dalle sue Spin-off VRMedia e Wearable Robotics ha richiamato la partecipazione di  numerose società italiane particolarmente attente al tema dell’innovazione industriale tra le quali Whirlpool EMEA S.p.A., Ricoh Italia, Schneider Electric, PAMA SpA e ABB, oltre che l’Istituto Nazionale INAIL.

Tra le tecnologie dimostrate Esoscheletri, sessioni di formazione con l’aiuto di realtà aumentata immersiva e soluzioni industriali per il supporto remoto dei tecnici.

Massimo Bergamasco, docente di Robotica Percettiva della Scuola e Direttore dell’Istituto TeCIP, ha accolto i partecipanti con un’introduzione volta ad illustrare i contenuti del Centro di Competenza di recente costituzione Artes 4.0. I relatori Franco Tecchia, Mario Rapaccini e Lorna Vatta hanno presentato lo stato dell’arte degli strumenti hardware e software, oggi sul mercato, e case studies industriali di servizi e piattaforme proprietarie in chiave Industry 4.0 per il “service aumentato”.

Le testimonianze di due aziende internazionali, con gli interventi di Lorenzo Salusti (BHGE) e Massimo Aretini (Goriziane group), hanno presentato l’esperienza con Kiber Helmet, il nuovo sistema indossabile per la realtà aumentata e la teleassistenza in ambienti industriali sviluppato dalla spin-off VRMedia: un elmetto intelligente che si aggiunge, senza sostituire, al casco di sicurezza dell’operatore di ambienti industriali dotandolo di microfono, telecamere e visore orientabili, cuffie a controllo di rumore, connettività wireless, sensori termici e batterie indipendenti.

Grazie alla numerosa partecipazione di aziende industriali, la giornata è stata un enorme successo per chi ha voluto chiarirsi le idee ed avere un quadro completo sulle applicazione di queste tecnologie, sui loro limiti ma anche e soprattutto sulle loro enormi opportunità.


Nella foto un momento dell'evento.

Locandina
11.03.2019

Leggi anche:

ROBOTICA MEDICA E TERAPIE LOCALIZZATE, GRAZIE A TECNICHE DI IMAGING CLINICO AD ALTA RISOLUZIONE È POSSIBILE GUIDARE MICROROBOT MAGNETICI ALL’INTERNO DEL CORPO UMANO

Immagini più chiare e definite per garantire un controllo più preciso dei microrobot che navigano all’interno del corpo umano e sono chiamati...

START CUP TOSCANA 2019: TORNA IL PREMIO DELLE IDEE INNOVATIVE TOSCANE, NATE IN COLLEGAMENTO CON IL MONDO DELLA RICERCA. DOMANDE ENTRO LUNEDI’ 30 SETTEMBRE

Torna la Start Cup, il premio delle idee di impresa innovative, dove trovare un supporto per realizzarle. La competizione premia le migliori...

Le olimpiadi degli eccellenti: da giovedì 25 a sabato 27 luglio Pisa ospita le “XCool”, 300 allievi di Scuole universitarie superiori e Istituti universitari superiori pronti alla sfida in oltre 10 discipline agonistiche

Lo studio, certo, ma anche le attività sportive sono un contributo fondamentale per la crescita personale: da giovedì 25 a sabato 27 luglio Pisa...