PARI OPPORTUNITÀ: VENERDI’ 10 NOVEMBRE A FIRENZE SEMINARIO “WOMEN IN TECH. ECCELLENZE ITALIANE NELLA TECNOLOGIA”, ORGANIZZATO DA ADVISORY FIRM TRIM2 GRAZIE A CONTRIBUTO DI ISTITUTO DIRPOLIS (DIRITTO, POLITICA, SVILUPPO)

L’argomento principale è il grave ritardo italiano nei diritti di pari opportunità, recentemente registrato dal Gender Equality Index, e la scarsa presenza femminile in ruoli tecnico-scientifici strategici. Di questo si discuterà nel seminario “Women in Tech. Eccellenze italiane nella tecnologia”, organizzato dal think tank CrossThink-LAB, la piattaforma di idee nata da un’iniziativa congiunta tra l’Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Svilupppo) della Scuola Superiore Sant’Anna e l’advisory firm Trim2. Il seminario, che vede la collaborazione di Confindustria Firenze e il patrocinio della regione Toscana, si svolgerà venerdì 10 novembre dalle 15 alle 18 presso la sede della European School of Economics, a Firenze.

L’idea è quella di esplorare un territorio ancora poco sondato, ovvero la relazione tra genere e tecnologie. Saranno analizzate, attraverso storie italiane che hanno fatto breccia nel panorama nazionale e internazionale, le maggiori sfide ma anche i valori, le strategie e le potenzialità che hanno permesso a queste storie di diventare esempi di eccellenza e di innovazione. 

Il seminario vuole far emergere questo prezioso patrimonio che ha un valore fondamentale in termini di contaminazione e arricchimento di modelli e ambienti tradizionalmente ancora poco friendly per le donne. 

La tavola rotonda che conclude il seminario punterà invece a individuare le politiche esistenti e gli strumenti effettivi che possono incentivare il protagonismo femminile in questo settore, attraverso la partecipazione di decision makers e investitori a livello nazionale e internazionale.

Il seminario prevede per la Scuola Superiore Sant’Anna gli interventi di Anna Loretoni, docente di Filosofia politica dell’Istituto Dirpolis, e di Enza Spadoni, dell’Istituto di BioRobotica.

“Nella sua prima fase il CrossThink-LAB ha affrontato tematiche legate al genere,” commenta Anna Loretoni, “alla gestione delle diversità e alla leadership femminile. Donne e tecnologia rappresenta un ulteriore passo in questa direzione, rappresentando un tema su cui stereotipi e stigmatizzazioni si sono nel corso del tempo sovrapposti e consolidati. Il dibattito sarà un'utile occasione per ascoltare la voce di donne che si muovono in questo ambito così come l'opinione di giovani studenti e studentesse”. 

“Si tratta di un evento che si inscrive appieno nella mission di CrossThink-LAB,” questo il commento di Alessia Belli, CrossThink-LAB manager, “individuare temi strategici e innovativi di carattere socio-economico che possano far dialogare mondo dell’accademia, dell’impresa e della finanza per stimolare e generare un cambiamento nella realtà. Il network che si sta creando attorno al tema delle Women in tech, e le presenze di assoluto spessore ci confermano la necessità di un impegno tenace e sinergico su un tema prioritario e strategico sia in Italia che a livello internazionale”.  

In foto: la presentazione della partnership fra advisory firm TRIM2 e Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) della Scuola Superiore Sant’Anna. Si riconosce una delle relatrici, Anna Loretoni (seconda da sinistra)