RANKING, PER LA PRIMA VOLTA LA SCUOLA SUPERIORE SANT’ANNA IN UNA CLASSIFICA DI SETTORE: TRA I 150 MIGLIORI ATENEI AL MONDO IN BUSINESS & ECONOMICS SECONDO TIMES HIGHER EDUCATION

Proseguono le affermazioni nelle classifiche internazionali della Scuola Superiore Sant’Anna che, dopo aver conquistato le posizioni di vertice in quelle che valutano gli atenei nel loro complesso, compare per la prima volta in un ranking settoriale. Secondo il Times Higher Education la Scuola Superiore Sant’Anna – che nel 2017 festeggia i 30 anni dalla fondazione – rientra nei 150 migliori atenei al mondo per Business & Economics, all’interno della classifica che ne prende in considerazione i primi 200 al mondo per questo settore. 

Gli analisti della rivista inglese hanno utilizzato la “stessa gamma rigorosa ed equilibrata di 13 indicatori di performance utilizzati nella classifica globale”, che di recente aveva portato la Scuola Superiore Sant’Anna nella top 200 mondiale delle università (unica istituzione italiana presente, con la Scuola Normale Superiore) e in prima posizione per il nostro Paese. Per stilare il ranking settoriale riferito a Business & Economics, la metodologia è stata ricalibrata in base a questo settore, con indicatori ponderati riferiti a macroaree quali didattica, ricerca, internazionalizzazione.

Il ranking per Business & Economics comprende istituzioni universitarie provenienti da 27 paesi in tutto il mondo e, come per quello globale, la parte alta della classifica è dominata da istituzioni degli Stati Uniti d’America e del Regno Unito, con Università di StanfordMassachusetts Institute of TechnologyUniversità di Oxford rispettivamente in prima, seconda e terza posizione. Anche per questo ranking si confermano i progressi delle università asiatiche, sostenute da massicci investimenti da parte dei governi dei rispettivi paesi, che entrano nella top 20 con le Università di Scienze e Tecnologie di Hong Kong, di Singapore e di Pechino. Per l’Italia, la Scuola Superiore Sant’Anna è il più giovane degli atenei che rientrano nella top 150 riferita a Business & Economics, con BocconiPolitecnico di MilanoUniversità di BolognaUniversità di Bergamo. Nelle prime 200 posizioni compare un’altra giovane università italiana, quella di Bolzano.

Il ranking per Economics & Business diffuso da Times Higher Education è disponibile qui.