SpinOff: Wearable Robotics a New York tra le 10 eccellenze digitali italiane nella 3A tappa di Made in Italy 2.0.2.0. per presentARSI AI MERCATI INTERNAZIONALI

Si è svolta nella Grande Mela la nuova tappa del tour nato per presentare aziende italiane giovani e innovative agli investitori internazionali.

Il 26 febbraio si è infatti tenuta a New York la terza tappa di Made in Italy 2.0.2.0, il progetto ideato dall’acceleratore di imprese iStarter per mettere in relazione le eccellenze digitali italiane con gli investitori internazionali. L’evento è una delle tappe del tour che ha esordito a Londra ed ha avuto il secondo appuntamento a Pechino.

Tra le 10 startup italiane presentate a New York anche Wearable Robotics spin-off dellIstituto di Tecnologie della Comunicazione, dell’Informazione e della Percezione (TeCIP) della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

Le startup si sono presentate davanti a una platea di investitori statunitensi nella capitale della finanza mondiale e nella prestigiosa sede del Grand Central Tech, un acceleratore di startup all’avanguardia che costituisce il polo d’eccellenza del settore tecnologico newyorkese.

A partire dal 2016 iStarter ha valutato 1250 startup, e solo 39 di esse sono state scelte per essere presentate agli investitori: tutte assieme hanno già raccolto finanziamenti per oltre 135 milioni di euro, e creato più di 650 posti di lavoro.

Wearable Robotics è un’impresa emergente che costruisce robot indossabili destinati alle persone che stanno affrontando un periodo di riabilitazione.