AZIENDE INNOVATIVE: TRE SPIN OFF DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT’ANNA SI AGGIUDICANO IL PREMIO “CAMBIAMENTI” PROMOSSO DA CNA. ECCO I LORO PROGETTI

Tre aziende spin off della Scuola Superiore Sant’Anna sono state protagoniste al concorso nazionale “CambiaMenti”, promosso da CNA – Confederazione Nazionale dell’Artigianato, per premiare e sostenere le più promettenti imprese italiane nate negli ultimi tre anni, in grado di riscoprire le tradizioni, promuovere il proprio territorio e la comunità, innovare prodotti e processi e costruire il futuro. Le tre aziende spin off si sono aggiudicate rispettivamente la prima e la seconda posizione ex aequo. I riconoscimenti sono stati assegnati ai rappresentanti delle tre aziende spin off della Scuola superiore Sant’Anna in occasione della tappa a Pisa di “Cambiamenti 2017”, ospitata presso la Camera di Commercio.

La prima posizione è andata alla spin off Abzero di Giuseppe Tortora, assegnista di ricerca dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna, e di Andrea Cannas, per l’idea e la realizzazione di un sistema di trasporto di sangue, medicinali e organi che utilizza droni automatizzati. Attraverso un’app controllata da terra, sarà possibile gestire e controllare tutte le operazioni di volo del drone, riducendo così i tempi di trasporto dell’80% sulle brevi distanze e del 50% sulle medie distanze.

Abzero è una spin off giovane, nata a inizio 2017, che punta a trasferire sul mercato i risultati della ricerca accademica, trovando soluzioni di alta innovazione e di facile utilizzo.

L’Istituto di Tecnologie della Comunicazione, dell’Informazione e della Percezione (TeCIP) della Scuola Superiore Sant’Anna è stato a sua volta protagonista del concorso nazionale “CambiaMenti”, con il secondo premio assegnato ex aequo a due spin-off dell'Istituto TeCIP: New Generation Sensor e SIXTH SENSE, presentate alla giuria rispettivamente da Claudio Salvadori e Gianluca Nastasi.

La New Generation Sensor, inquadra completamente il suo business nell’Industria 4.0, lavorando su soluzioni basate sulle tecnologie innovative dell’Internet delle Cose. Le soluzioni proposte da NGS sono a basso costo e sono pensate per migliorare l’efficienza dei processi industriali e della supply chain (la catena di distribuzione) e rafforzare la sicurezza negli ambienti industriali.

La SIXTH SENSE invece è stata fondata nel 2015, come spin off dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, ed è attiva nel campo dei Big Data. Le competenze aziendali sono numerose e supportate da una solida esperienza professionale nell’ambito della consulenza. I servizi includono: soluzioni di Business Intelligence, il campo dell’intelligenza artificiale, deep machine learning, la capacità di progettare sistemi hardware e software per soluzioni Big Data, algoritmi predittivi e sistemi IoT (“internet delle cose”).

In foto: momento della premiazione durante la cerimonia di consegna dei premi alla Camera di Commercio di Pisa.