• Slide 0

    Ricerca

    Istituto di Biorobotica

ALLEGATI

Alta formazione, ricerca di avanguardia e innovazione. L’Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna, centro di eccellenza universitaria nato nel 2011, ha costruito nel corso degli anni un vasto patrimonio di conoscenze e di competenze in diversi settori della biorobotica, come la robotica sociale, la robotica industriale, la robotica di assistenza, la robotica riabilitativa, la robotica chirurgica, l’ingegneria neurale, i sistemi cognitivi, i robot bio-ispirati e tutte le implicazioni etiche, giuridiche, sociali ed economiche che ne derivano.
L’Istituto è un punto di contatto con i più prestigiosi centri di conoscenza internazionali e vuole creare un nuovo concetto di ingegnere, non solo scienziato e accademico, ma anche inventore, imprenditore in grado di sviluppare progetti di alta innovazione tecnologica.

La missione dell’istituto si basa su tre pilastri:

L’Istituto di Biorobotica ha anche attivato un programma di Robotica Educativa con le scuole della Toscana. Il programma mira a portare la tecnologia e la robotica nelle scuole, sfruttando le due discipline come nuovo strumento per l'insegnamento di materie scientifiche e tecniche.
 

Aree di ricerca

L’Artificial Hands Area conduce attività di ricerca nei settori della meccatronica e delle interfacce uomo-macchina con l’obiettivo di sviluppare mani e braccia robotiche da impiegare come...
Un team di ricercatori creativi, motivati, aperti a nuove sfide; una serie di progetti di rilevanza internazionale, la maggior parte dei quali sviluppati in ambito di collaborazioni industriali; una...
Il sogno: lo sviluppo di robot indossabili che permettono la simbiosi tra uomo e macchina. In questo paradigma il robot diventa un mezzo atto a supportare attivamente la persona (sia essa in...
Lo scopo di questa area di ricerca è sviluppare una nuova generazione di compagni-robot, basati su tecnologie di sostegno che mirano a aiutare i cittadini di tutte le età, dai neonati agli...
L’area si concentra sulla concezione, lo sviluppo e la validazione di sistemi di sensorizzazione indossabile. Le applicazioni studiate sono finalizzate al monitoraggio del movimento umano, alla...
La Soft Robotics è un campo interdisciplinare che si occupa di robot costruiti con materiali morbidi e deformabili, in grado di interagire con gli esseri umani e l’ambiente circostante.
La Surgical Robotics and Allied Technologies Area ha come obiettivi quelli di identificare tecnologie abilitanti e sviluppare soluzioni per un avanzamento non incrementale nel settore della...
La Neuroingegneria è un’area di ricerca che combina le micro-nanotecnologie e l’ingegneria con le neuroscienze e la biologia molecolare.