Intelligenza Artificiale: con il Progetto “AI for NFV”, l'Istituto TeCIP della Scuola Sant'Anna progetta meccanismi di Intelligenza Artificiale per la gestione dei data center NFV di Vodafone

Prende avvio il nuovo progetto di ricerca promosso da Vodafone in collaborazione con l’Istituto TeCIP, Tecnologie della Comunicazione dell’Informazione della Percezione, della Scuola Superiore Sant’Anna, volto a migliorare le funzioni dei propri data center, dislocati in tutta Europa, per la virtualizzazione delle funzioni di rete (NFV - Network Function Virtualization).

La ricerca, condotta con il coordinamento scientifico di Tommaso Cucinotta, docente del Real-Time Systems Laboratory (RETIS) dell'Istituto TeCIP della Scuola Superiore Sant'Anna, e supervisionata da Antonino Artale, responsabile del Network Virtual Infrastructure Design team di Vodafone, riguarda la progettazione e realizzazione di un meccanismo basato sull'apprendimento automatico che possa supportare le “operations” nei data center per funzioni di rete virtualizzate dell’azienda. Il meccanismo ha lo scopo di rilevare eventuali criticità del sistema, attraverso l’analisi delle metriche disponibili all'interno dell'infrastruttura di monitoraggio, in modo da fornire un valido aiuto per la risoluzione dei problemi e per supportare precise attività di analisi, prevenzione e pianificazione.

Il progetto, molto complesso sia per la quantità di dati da analizzare, che per la loro dimensionalità dovuta alle centinaia di metriche disponibili per ciascun server e macchina virtuale, ha richiesto la messa in campo di competenze multi-disciplinari consolidate presso i gruppi di ricerca dei laboratori dell’Istituto TeCIP, sfruttando le varie sinergie per un risultato ottimale: dalle esperienze del Laboratorio RETIS su sistemi operativi, virtualizzazione e performance engineering, a quelle del Laboratorio PERCRO e dell’ICT-COISP su big-data processing e machine learning, a quelle del Laboratorio INRETE su progettazione ed analisi di reti di telecomunicazione di nuova generazione.

Il progetto di ricerca, che si aggiunge alle altre collaborazioni in corso  che l’Istituto TeCIP ha con prestigiose realtà industriali nazionali ed internazionali, costituisce un’opportunità unica per i ricercatori della Scuola Sant’Anna di mettere in pratica e raffinare le proprie competenze e metodologie innovative realizzate in ambito accademico, applicandole a dati reali provenienti dai data center dell’operatore telefonico.