La Scuola superiore Sant'Anna agli Ict Days 2012 di Trento

Mercoledì 18 Aprile alle 10, a Povo, nell’aula magna del Polo scientifico e tecnologico Fabio Ferrari, avranno finalmente inizio gli ICT Days 2012, la kermesse più attesa dal mondo delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione.
Un appuntamento di tre giorni, unico nel suo genere: dal 18 fino a venerdì 20 aprile, infatti, la collina di Povo si trasformerà in un angolo di Silicon Valley, dove aziende, studenti, ricercatori, innovatori ed esperti dell’ICT convergeranno da ogni parte d’Italia.
Un evento aperto a tutti, in particolare giovani e famiglie.

Organizzati da Università di Trento, Trento RISE e Fondazione Bruno Kessler, gli ICT Days 2012 hanno riscosso l’adesione entusiastica di aziende e giovani.
Sono infatti più di 70 le imprese ICT (compresi big come IBM, Ericsson e Ubisoft) a essersi iscritte alla sezione Placement degli ICT Days, mentre superano quota 900 i colloqui con le aziende che gli studenti dell’ateneo trentino hanno prenotato in questi giorni.

In particolare, mercoledì 18 alle 11, sarà inaugurato il nodo italiano dell’ICT Labs dell’Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia (EIT), organismo nato per rafforzare la capacità di innovazione dell’Unione europea.
Come suggerisce il suo stesso nome, l’EIT ICT Labs è un’iniziativa dell’Unione europea concepita per trasformare il Vecchio Continente in un leader globale dell’innovazione nel campo delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione.
L’EIT ICT Labs è strutturato in sei nodi, posizionati in sei motori europei della ricerca, della scienza e della tecnologia: Berlino, Parigi, Stoccolma, Helsinki, Eindhoven e, d’ora in poi, Trento, l’unico in tutta l’Europa del sud.

Il nodo italiano, che ha come core partner Trento RISE (associazione fondata da FBK e Università di Trento), Engineering e Telecom Italia, ha tra i suoi partner affiliati la Scuola Superiore Sant'Anna, Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, CNR, Centro Ricerche Fiat (CRF), Politecnico di Milano, Politecnico di Torino, STMicroelectronics.

Secondo il suo direttore Roberto Saracco, il nodo italiano, alla pari degli altri cinque nodi, è determinato a essere protagonista nella formazione della società dell’informazione del futuro.
Il nodo di Trento rappresenta un importante riconoscimento della qualità della vita italiana, e del potenziale di importanti partner industriali e accademici, che collaboreranno attivamente con gli altri nodi europei per massimizzare l’ICT per una migliore e più accessibile qualità della vita.
Le attività del nodo coinvolgeranno la società, e il feedback di quest’ultima darà la misura della loro efficacia.

All’inaugurazione del nodo italiano parteciperanno importanti personalità del mondo della ricerca, dell’industria e della politica, sia locali sia internazionali: dal governatore Lorenzo Dellai, al CEO di Telecom, Franco Bernabè, dal CEO di EIT ICT Labs, Willem Jonker, al presidente di Confindustria servizi innovativi e tecnologici, Ennio Lucarelli.
Saranno presenti anche i direttori degli altri nodi dell’EIT ICT Labs insieme al presidente di Trento RISE, Fausto Giunchiglia, al CEO di Trento RISE, Paolo Traverso, ai rappresentanti delle Regioni Toscana, Lombardia, Piemonte ed Emilia-Romagna, e a Raffaele Liberali, capo del Dipartimento università e ricerca del MIUR.

Il programma include dibattiti e incontri con alcuni dei massimi esperti italiani di innovazione, come Alberto Sangiovanni Vincentelli, Emil Abirascid, Stefano Micelli, Ruggero Frezza.
Ma anche incontri con giovani e talentuosi imprenditori che ce l’hanno fatta, come Matteo Danieli, arrivato da Copenaghen per spiegare ai giovani trentini i segreti del suo successo, e dimostrazioni di prototipi futuristici e demo di progetti di ricerca.
Vi sarà anche una sezione di due giorni dedicata agli incontri tra studenti/laureati/dottorandi dell’ateneo trentino e aziende che vogliono assumere, oltre a una sezione di orientamento rivolta ai ragazzi delle scuole medie superiori, a concorsi, seminari, giochi e premiazioni.

Il programma completo è disponibile QUI.