Realtà virtuale e teatro: il 9 febbraio va in scena “Michelangelo e la Firenze Medicea” con immagini immersive a cura del team del laboratorio di robotica percettiva PercRo dell'Istituto TeCIP del Sant'Anna

Si tiene sabato 9 febbraio, alle 20.45, l’evento teatrale Michelangelo e la Firenze Medicea, di Vincenzo Arnone, a cura dell’Accademia Teatrale di Firenze diretta da Pietro Bartolini, con le immagini immersive realizzate in collaborazione con il team diretto dal Professore Massimo Bergamasco, Marcello Carrozzino e Chiara Evangelista, dell’Istituto di Tecnologie della Comunicazione, dell’Informazione e della Percezione (TeCIP) della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

Lo spettacolo, organizzato in occasione della Festa della Toscana 2019 con la compartecipazione della Presidenza del Consiglio Regionale, sarà realizzato nella Sala d’Arme di Palazzo Vecchio, con ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Lo spettacolo è frutto di un’innovativa ricerca sui rapporti tra tecnologie e teatro portata avanti da oltre tre anni dalla Scuola Superiore Sant’Anna, con il Laboratorio di Robotica Percettiva PERCRO dell’Istituto TeCIP e l'Accademia Teatrale diretta da Pietro Bartolini, volta allo studio del ruolo della “realtà virtuale immersiva” applicata alla pedagogia teatrale, all'addestramento degli attori e alle arti performative in genere.

Nelle due precedenti edizioni della Festa della Toscana sono stati portati in scena gli spettacoli Savonarola (2017) di V. Arnone e La Duchessa di Albany (2018) di P. Bartolini, entrambi rappresentati utilizzando un sistema di video mapping che ha consentito al pubblico di sentirsi immerso in ambientazioni scenografiche suggestive, trasformando la  Sala D’Arme di Palazzo Vecchio in un palcoscenico virtuale

Michelangelo e la Firenze Medicea”, è un ulteriore passo nello sviluppo di questa ricerca sulle tecnologie per la performance e la pedagogia teatrale che include la recitazione in ambienti virtuali con virtual humans, avatar e robots, la realizzazione di supporti tecnologici per la didattica e l'utilizzo di scenografie immersive.

I risultati dello studio condotto in questo ambito saranno presentati nell'ambito della V edizione del META-Meeting delle Accademie Teatrali Europee al Teatro della Pergola nel luglio 2019 attraverso uno spettacolo innovativo ad alta tecnologia diretto da Pietro Bartolini e da Massimo Bergamasco con il team del Sant'Anna e dell'Accademia Teatrale di Firenze.

Michelangelo è uno spettacolo singolare che fonde tecnologia e tradizione sulla scia delle innovazioni che la Scuola Superiore Sant’Anna sta creando in Toscana con il programma Industria 4.0.

Info: segreteria dot accademiateatrale at gmail dot com