STORIE DI TALENTI: DIRITTO PENALE E NUOVE TECNOLOGIE, DUE ALLIEVE DEL PHD IN LAW AL IX CORSO DI FORMAZIONE INTERDOTTORALE DI DIRITTO E PROCEDURA PENALE “GIULIANO VASSALLI”

Nuovo e rilevante riconoscimento per il PhD in Law (area Giustizia Penale) dell’Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) della Scuola Superiore Sant’Anna. Due sue allieve, Barbara Occhiuzzi eGaia Fiorinelli, sono state selezionate per presentare una relazione al IX Corso di formazione interdottorale di diritto e procedura penale “Giuliano Vassalli”, dedicato al tema “Nuove frontiere tecnologiche e sistema penale”, organizzato in maniera congiunta dall'Istituto Superiore Internazionale di Scienze Criminali (ISISC) e dall'Associazione Internazionale di Diritto Penale (AIDP). Il corso si è tenuto a Siracusa tra il 29 novembre e il 1 dicembre 2018.

Gaia Fiorinelli è intervenuta sul tema delle posizioni di garanzia e della delega di funzioni nel settore della tutela dei dati, mentre Barbara Occhiuzzi ha presentato un contributo su algoritmi predittivi, modelli matematici e costruzione della fattispecie penale.

Gli interventi delle due allieve si pongono in linea di continuità con un filone di ricerca che intende indagare i rapporti tra il Diritto penale e le nuove tecnologie, con il coordinamento di Alberto di Martino e di Gaetana Morgante, entrambi docenti di diritto penale e, rispettivamente, tutor di Barbara Occhiuzzi e Gaia Fiorinelli.

In foto, da sinistra: Gaia Fiorinelli e Barbara Occhiuzzi.