TRASFERIMENTO TECNOLOGICO DI SUCCESSO: START CUP TOSCANA, GRAN PREMIO PER IDEE DI IMPRESA INNOVATIVE, ARRIVA ALLA FINALE GIOVEDI’ 27 OTTOBRE E SCEGLIE LE TRE VINCITRICI. LA SCHEDA DELLE 10 FINALISTE

Cinque minuti per raccontare la propria idea imprenditoriale innovativa e vedersi assegnare uno dei premi in denaro offerti dalla Regione Toscana per contribuire a trasformarla in un’impresa competitiva che affronta il mercato. La Start Cup Toscana, edizione 2016, arriva all’atto conclusivo giovedì 27 ottobre alle ore 9.30, con l’evento in programma alla Scuola Superiore Sant’Anna, durante il quale si confrontano i gruppi dei dieci progetti finalisti. 

La Start Cup Toscana è la competizione delle idee innovative, giunta alla 12esima edizione e organizzata dalla Scuola Superiore Sant’Anna, in collaborazione con le scuole universitarie superiori di Pisa e Lucca (Scuola Normale Superiore e Imt Alti Studi Lucca),  le università toscane, con il sostegno finanziario della Regione Toscana. Alla finale presso la Scuola Superiore Sant’Anna partecipa Monica Barni, vice Presidente e Assessore cultura, università, Ricerca della Regione Toscana. In questa occasione sono inoltre presentati casi di successo delle attività di trasferimento tecnologico delle università toscane, imprese spin-off ormai consolidate e attività di ricerca che potranno trasformarsi in nuove spin-off.

Durante la finale di giovedì 27 ottobre i 10 rappresentanti degli altrettanti migliori progetti finalisti presentano il loro “pitch”. In cinque minuti sono chiamati a raccontare i punti salienti della propria idea di impresa, perché è così innovativa, quali prospettive di mercato può avere, illustrando anche il team imprenditoriale. Al termine dell’evento sono proclamati i vincitori dei premi in denaro resi disponibili dalla Regione Toscana: 5mila euro al progetto di impresa vincitore, 3mila euro al secondo classificato, 2mila euro al terzo.

La Start Cup Toscana rappresenta la fase regionale del Premio Nazionale per l’Innovazione, competizione a cui sono ammessi i vincitori delle diverse Start Cup regionali, inclusi in tre della fase toscana.

Ecco le dieci idee di impresa scelte per la finale di giovedì 26 ottobre alla Scuola Superiore Sant’Anna.

1. Argo, settore ICT, propone standard applicativi e progettuali che consentano la creazione di prodotti software/hardware per droni.

2. Co-robotics, settore Industrial, presenta una soluzione robotica avanzata per il telecare e il cleaning professionale in strutture residenziali di assistenza e ambienti casalinghi.

3. Genando, settore Life Sciences, sviluppa servizi di genetica personalizzata.

4. I.t.a. Waste, settore Cleantech&Energy, propone la produzione di una pietra artificiale da rifiuti e materiale di scarto con aspetto simile alla pietra antica.

5. Intuendi, settore ICT, con progettazione e sviluppo di una applicazione Web di demand planning con modello Software as a Service, per PMI.

6. Magister, settore ICT – Agrifood, ha realizzato un software applicativo, contenuti e servizi in grado di “guidare” gli Operatori del settore alimentare (OSA) e settori collegati.

7. Navigate, settore Industrial, presenta un sistema di guida integrato che permette alle persone ipo-vedenti di navigare all’interno di un ambiente indoor mediante dispositivi aptici.

8. Petrorov, settore Industrial, con una piattaforma robotica per analisi multi-parametriche del suolo.

9. Tennis Commander, settore ICT, propone un software di monitoraggio delle performance dedicato ai tennisti compatibile con smartwatch.

10. TTSB, settore Cleantech&Energy, la cui idea innovativa è batteria ricaricabile ad alte prestazioni realizzata soltanto con materiali a basso costo (zinco e manganese).

La registrazione per partecipare alla finale della StartCup Toscana è disponibile a questo link.

Foto: la premiazione dell’edizione 2015 della Start Cup Toscana (archivio).