DA STUDIO DEL CONNETTOMA UNA NUOVA SCIENZA DELLA MENTE, ISTITUTO DI BIOROBOTICA A CONVEGNO DI VERCELLI CON SILVESTRO MICERA: COME ‘DIALOGA’ CERVELLO CON MONDO ESTERNO?

“Il connettoma: neuroni, reti, pensiero: verso una nuova scienza della mente” è il convegno in programma sabato 26 novembre a Vercelli, con la partecipazione di Silvestro Micera, neuroscienziato e bioingegnere dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna. Nella sessione di apertura, la giornata di studio è presentata da Michele di Francesco, rettore dello IUSS Pavia, scuola universitaria superiore federata con il Sant’Anna.

“Dopo gli straordinari progressi resi possibili dalle tecniche di ‘brain imaging’, (visualizzazione delle aree cerebrali), oggi la nuova frontiera, grazie a nuovi potenti strumenti informatici, prende a oggetto il connettoma, ovvero l’insieme di tutte le connessioni tra i neuroni della corteccia cerebrale – spiega Michele di Francesco, nell’annunciare la giornata di studio - studiando quelle autostrade del pensiero che rendono possibile la trasmissione dell’informazione neurale. Questa nuova impresa potrebbe portare a una svolta nella comprensione di molte malattie neurologiche e psichiatriche, che appaiono causate da una cattiva comunicazione tra le varie aree e strutture cerebrali. Perché l’impresa riesca è sempre più perseguita la collaborazione tra neuroscienziati e studiosi dell’informazione che si concretizza nella nascita in tutto il mondo di gruppi di ricerca composti da studiosi del cervello, esperti di elaborazione dei dati, delle interfacce tra cervello e computer e talvolta filosofi (data la rilevanza di questi studi per importanti questioni etiche e sociali). Questo approccio multidisciplinare – conclude Michele di Francesco - rappresenta una necessità per permettere il perseguimento del progetto comune”.  

Tra gli interventi in programma, si segnalano quelli del prof. Silvestro Micera (Istituto di BioRobotica della Scuola superiore Sant’Anna) intitolato “Connettere il cervello con il mondo esterno: prospettive scientifiche, tecnologiche e cliniche” e del prof. Cristiano Chesi (IUSS Pavia) su “Reti, linguaggi e cervello”.

 

Nell’allegato: agenda dettagliata dei lavori, con le indicazioni per raggiungere la sede che ospita la giornata di studio.

Invito Connettoma
05.11.2016