FOCUS LIVE, L’EVENTO DEDICATO A TECNOLOGIA E INNOVAZIONE, DALL'8 ALL'11 NOVEMBRE A MILANO: LA SCUOLA SANt'ANNA TRA I PROTAGONISTI CON UN'INSTALLAZIONE DI TELE-ROBOTICA

Nel ricco programma che contraddistingue la prima edizione di FOCUS Live. Un’ esperienza extraordinaria, il grande evento dedicato alla tecnologia e all’innovazione in programma dall’8 all’11 novembre al Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano e organizzato dal magazine Focus, spicca la presenza della Scuola Superiore Sant’Anna con una installazione interattiva disponibile ai visitatori nel padiglione tematico incentrato sul tema della Tecnologia, e con due talk, uno sulle possibilità offerte dal 5G in tema di sicurezza stradale, l’altro sui poteri, sugli aspetti legali e sulle eventuali responsabilità civili e penali dei possibili danni provocati dai sistemi robotici.

L’installazione “Esoscheletro e mano robotica” è stata sviluppata in modo congiunto dal Laboratorio PERCROdell’Istituto TeCIP (Istituto di Tecnologie della Comunicazione, dell’Informazione e della Percezione), in particolare dall’area di Human-Robot Interaction, coordinata da Antonio Frisoli, e dall’Istituto di BioRobotica, in particolare dall’Artificial Hands Area e dal Laboratorio Human-Robot-Interaction, coordinati rispettivamente da Christian Cipriani  e da Marco Controzzi.

L’installazione nasce da una collaborazione sinergica tra l’Istituto TeCip e l’Istituto di BioRobotica e propone un’esperienza di tele-robotica. I visitatori sono in grado di osservare l’esecuzione di svariati compiti di manipolazione a distanza attraverso l’azione di un braccio robotico comandato da un operatore immerso in una stazione di telepresenza.

La dimostrazione illustra infatti tutte le potenzialità del controllo degli oggetti da remoto e della manipolazione a distanza, temi di grande attualità per l’intervento in condizioni di disastro naturale o in luoghi inaccessibili per l’uomo.

L’operatore è immerso in un esoscheletro robotico bimanuale di ultima generazione, Alex, realizzato dal laboratorio PERCRO dell’Istituto TeCIP, attraverso il quale è in grado di controllare a distanza un robot presente nello stesso spazio espositivo e dotato di un’avanzata mano robotica (Azzurra Hand) sviluppata dall’Istituto di BioRobotica. L’operatore può manipolare e spostare in remoto degli oggetti messi a disposizione su un tavolo. Anche i visitatori  possono indossare l’esoscheletro robotico Alex e svolgere compiti simulati, in un ambiente virtuale che ricostruisce uno scenario di vita quotidiana.

Oltre all’installazione interattiva dell’Istituto TeCIP e dell’Istituto di BioRobotica, la Scuola Superiore Sant’Anna partecipa a due talk. Il primo, in programma venerdì 9 novembre alle ore 18, prevede la presenza di Piero Castoldi, docente di telecomunicazioni dell’Istituto TeCIP che assieme ad Andrea Boschetti, architetto e urbanista, Gianluca Fulli, ricercatore del Jrc, e Tisha Johnson, vice president interior design Volvo, sarà protagonista del dibattito “L'auto che si guida da sola E la città connessa”, un momento di riflessione sulle sfide della città intelligente e sulle possibilità offerte dal 5G per favorire la sicurezza stradale.

Il secondo talk, dal titolo “Quanto potere vogliamo dare ai robot?” e in programma domenica 11 novembre alle ore 11, ha come protagonista Andrea Bertolini, ricercatore dell’Istituto DIRPOLIS. Diritto, Politica, Sviluppo. Il talk è un’occasione per analizzare le implicazioni etiche e legali dei nuovi sistemi robotici e i limiti giuridici entro cui essi potranno muoversi. Oltre a Bertolini, gli altri relatori del talk sono Roberto Cingolani, dell'Istituto italiano di tecnologia, Andrea Bonarini, docente di robotica al Politecnico di Milano.

L’installazione e i due talk fanno parte di un ricco programma di eventi suddiviso in 5 grandi aree tematiche: Terra, Uomo, Scienza, Tecnologia, Spazio. Gli argomenti spazieranno tra la genetica, l’ambiente, l’intelligenza artificiale, i cambiamenti climatici e le prossime sfide tecnologiche che coinvolgeranno l’uomo e la tecnologia. Tante le Università coinvolte, tante le figure di spicco del mondo scientifico, artistico e accademico che intervengono durante la "quattro giorni" di Focus Live.

Consulta tutto il programma.

Photogallery: