Pace, inclusione sociale, cittadinanza attiva: la Scuola Sant'Anna aderisce alla “Giornata della Solidarietà” promossa dall'Associazione Nicola Ciardelli che, per il 2020, si trasferisce sul web per il Covid-19

La Giornata della Solidarietà, in programma per lunedì 27 aprile, si è spostata sulla rete, a causa dell'emergenza sanitaria provocata dal Covid-19, ma ha continuato a rappresentare un'occasione di riflessione e di presa di coscienza, per la generazione più giovane, nei confronti di una realtà che porta al confronto sui temi dei diritti, dei doveri e delle libertà, le quali trovano compimento nella Costituzione italiana.

Come segnale di partecipazione e di condivisione dei valori che la Giornata della Solidarietà ha continuato a esprimere (dalla pace all'inclusione sociale al ruolo della cittadinanza attiva), l’edizione 2020 ha voluto riproporre anche sui social media istituzionali della Scuola Superiore Sant’Anna alcune immagini, per coinvolgere la città di Pisa, le sue istituzioni, le studentesse e gli studenti delle scuole medie superiori e per farli riflettere sull'importanza dell'azione congiunta della solidarietà.

Le immagini condivise si riferiscono alla partecipazione della Scuola Superiore Sant'Anna a edizioni precedenti della Giornata della Solidarietà e, in particolare, a iniziative proposte dall'Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) e dall’Istituto di Scienze della Vita, entrambi della Scuola Superiore Sant’Anna, grazie al coinvolgimento delle ricercatrici Elena Vivaldi e Camilla Moonen.

Qui è disponibile la photogallery completa