ALTA FORMAZIONE: APERTE LE ISCRIZIONI ALLA SECONDA EDIZIONE DELLA “SUMMER SCHOOL” INTRODUTTIVA ALLA CYBER SECURITY. VANTAGGI GRAZIE ALLA QUOTA “EARLY BIRD” PER LE DOMANDE IN ARRIVO ENTRO IL 31 MARZO 2019

Sono aperte le iscrizioni per partecipare alla seconda edizione del corso di alta formazione, sotto forma di “Summer School”, che introduce ai temi della cyber security, su iniziativa dell’Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) della Scuola Superiore Sant’Anna. Per coloro che presentano domanda entro il 31 marzo 2019 è prevista una quota “early bird”. Le iscrizioni restano comunque aperte fino al 30 aprile 2019.

Il corso di alta formazione, con il coordinamento di Francesca Capone, ricercatrice all'Istituto Dirpolis (Diritto, Politica e Sviluppo) della Scuola Superiore Sant'Anna e di Matteo Bonfanti, ricercatore all’ETH di Zurigo, si rivolge soprattutto a neo laureati e laureandi provenienti da facoltà quali infomatica, ingegneria, giurisprudenza, relazioni internazionali, economia, ma è aperto anche a PhD student e a giovani professionisti.

Il corso in cyber security intende sensibilizzare i partecipanti al tema della sicurezza cibernetica e, in particolare, alle rilevanti questioni di natura tecnica, organizzativa, giuridica, politica, etica e socio-economica sulla promozione della sicurezza del dominio cyber. L’approccio verso il tema della cyber security si caratterizza per il carattere interdisciplinare. La crescente domanda di lavoro nel settore della “sicurezza cibernetica” rende indispensabile fornire, soprattutto a studenti in procinto di laurearsi e neo laureati, un’opportunità di apprendimento per acquisire conoscenze di base.

“Questo corso offerto dalla Scuola Superiore Sant’Anna colma un attuale vuoto nel panorama italiano, fornendo ai partecipanti un’occasione unica – sottolineano Francesca Capone e Matteo Bonfanti - per avvicinarsi al mondo della ‘sicurezza cibernetica’, apprendere le nozioni essenziali e acquisire gli strumenti per individuare nuovi sbocchi lavorativi attraverso il contatto diretto con aziende Italiane e straniere che investono in questo genere di sicurezza”.

Il corso si svolge con un approccio volto a trattare di cyber security secondo prospettive differenti, ma complementari. La metodologia didattica combina inoltre lezioni frontali con esercitazioni pratiche. La docenza dei vari moduli è affidata ad accademici e a professionisti.